stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, morì a 24 anni col figlio in grembo: dall'Asp un risarcimento da 1,5 milioni
GDS IN EDICOLA

Palermo, morì a 24 anni col figlio in grembo: dall'Asp un risarcimento da 1,5 milioni

I medici dell'ospedale Ingrassia scambiarono una grave emorragia per una banale indigestione e così, a soli 24 anni, Tommasa Gnoffo e il figlioletto che portava in grembo morirono. Ma a distanza di tre anni e mezzo, il giudice monocratico della terza sezione, Enrico Catanzaro, ha stabilito che l'Asp 6 dovrà risarcire alla famiglia della vittima una somma pari un milione e 499 mila euro.

Eppure, come si legge in un articolo del Giornale di Sicilia a firma di Riccardo Arena, sarebbe bastata un’ecografia per salvare la giovane donna.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X