stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Palermo, abusivi di via Savagnone: sgomberati gli alloggi dopo l'aggressione a Stefania Petyx
L'OPERAZIONE

Palermo, abusivi di via Savagnone: sgomberati gli alloggi dopo l'aggressione a Stefania Petyx

di

Forze dell'ordine in via Giuseppe Savagnone 3 a Palermo. È stata la mattina dello sgombero dell'immobile occupato dagli abusivi. Quella struttura, che nei giorni scorsi è stata scenario dell'aggressione a Stefania Petyx, è stata oggi al centro di un'operazione che fa seguito all'ordinanza di sgombero.

Da questa mattina alle 7 in via Savagnone si sono concentrati polizia, polizia municipale e carabinieri. L'intervento è partito dall'alloggio abitato dall'aggressore dell'inviata di Striscia la Notizia. Ma il provvedimento non coinvolge tutti gli occupanti.

Chi abita nell'edificio dove è avvenuta l'aggressione ha dovuto fare i bagagli. Altre famiglie che si sono rivolte al Tar di Palermo incaricando un avvocato, possono al momento restare negli alloggi in attesa che il tribunale si pronunci.

Sull'episodio è intervenuto in prima persona il ministro degli Interni Matteo Salvini il quale aveva annunciato che gli abusivi di via Savagnone avrebbero dovuto lasciare le case e oggi commenta con soddisfazione l'operazione delle forze dell'ordine.

E per quelle stesse case, ieri, le 13 famiglie che le occupano da giugno, hanno implorato la clemenza delle istituzioni. Hanno lanciato un appello al sindaco Orlando, condannano quanto avvenuto alla troupe di Striscia la Notizia e chiedono di poter restare in quelle strutture, vecchi uffici che hanno adeguato ai servizi di un'abitazione.

«Abbiamo dato l'anima, sacrificandoci a costruire, alzare muri, dare dei tetti ai nostri figli - commentano -. Ci sono minori e donne incinte e non sappiamo dove andare».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X