stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggredita dal pitbull a Palermo, il comandante della polizia municipale: un patentino per chi ha i cani
L'AGGRESSIONE

Aggredita dal pitbull a Palermo, il comandante della polizia municipale: un patentino per chi ha i cani

Gabriele Marchese, Palermo, Cronaca
Gabriele Marchese

“Le persone che conducono i cani non sempre sanno prevenire reazioni aggressive degli animali che portano a spasso”. Così commenta il comandante della polizia municipale di Palermo, Gabriele Marchese, riflettendo sulla tragica vicenda di questa mattina in via Agnetta. Una giovane ventitreenne è stata aggredita dal suo cane che le ha staccato il braccio destro.

“Bisognerebbe rilasciare un patentino a chi vuole acquistare un cane. Ma si dovrebbe cambiare la normativa nazionale - spiega il comandate Marchese – In particolare, le persone che acquistano o adottano un cane di una particolare razza devono saper leggere alcuni segnali che l’animale dà, prima che possa aggredire l’uomo. Così come è necessaria una patente per condurre auto, motocicli e mezzi pesanti così le persone devono avere un maggiore preparazione quando portano un cane a spasso".

E ancora: "Questo porterebbe ad una maggiore consapevolezza da parte di chi prende il cane e servirebbe a prevenire incidenti come quello di questa mattina. I cani particolarmente aggressivi devono portare la museruola ma i cittadini non sono abituati ad usarla, nonostante i controlli della polizia municipale e le multe”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X