stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Artista inglese trovato in una pozza di sangue: giallo a Palermo, interrogate due ragazze
VIA MARIO PUGLIA

Artista inglese trovato in una pozza di sangue: giallo a Palermo, interrogate due ragazze

Trovato in casa in una pozza di sangue Orlando Campbell, artista inglese. Un giallo su cui indaga la polizia.

L’uomo che si trova alloggiato al primo piano di palazzo Speciale Raffadali, in via Giuseppe Mario Puglia 2, è stato soccorso dai sanitari del 118 ed è stato trasportato al Policlinico. Si trova in Rianimazione, in gravi condizioni. Ha riportato una frattura facciale, è intubato.

Le ipotesi su cui si indaga sono due: l'aggressione, anche se il giovane non ha ferite da taglio e poi l'incidente, possibile visto che dormiva in un soppalco e non si esclude possa essere caduto.

Interrogate in questura due ragazze che abitavano nello stesso appartamento: una dormiva in un letto accanto a lui, l'altra in una stanza vicina.

In un primo momento era stato detto che l'artista inglese esponeva a Palermo per Manifesta 12. Era arrivato a Palermo da alcuni mesi e nel palazzo di Raffadali e ha allestito una sua installazione artistica che in tanti hanno visto. Ma dall'organizzazione di Manifesta 12 arriva la precisazione "che l'artista inglese non è inserito nel programma principale della biennale e non fa parte del programma di eventi collaterali di Manifesta 12. L'artista, pertanto, non espone a Palazzo Speciale Raffadali nell'ambito della biennale".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X