stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga allo Zen di Palermo, altri due arresti: piantagione nelle case occupate abusivamente
IL BLITZ

Droga allo Zen di Palermo, altri due arresti: piantagione nelle case occupate abusivamente

Altri due arresti, droga sequestrata e nuove perquisizioni nell'ambito dell'operazione dei carabinieri "Ero Market" che ieri allo Zen aveva portato 5 persone in carcere e provocato anche 3 misure di obbligo di dimora. I militari hanno scoperto in due abitazioni di proprietà dello Iacp ed occupate abusivamente una piantagione indoor ed un grosso quantitativo di droga.

Nel primo appartamento occupato da Salvatore Vitale, 31 anni, tra le persone arrestate ieri, i carabinieri hanno trovato 73 piante di marijuana di un metro circa, lampade e fertilizzante.

Nel secondo appartamento, invece, in uso da Marco Vitale, 26 anni (fratello di Salvatore) e della compagna Mariana Rizzo, palermitana di 23 anni, sono stati sequestrati un chilo e 800 grammi di marijuana e 14 piante.

Per loro è scattato l'arresto per coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti, furto aggravato e invasione di edifici. Convalidati gli arresti: Marco Vitale, così come il fratello, è stato portato in carcere al Pagliarelli, mentre Mariana Rizzo si trova ai domiciliari.

Blitz anti-droga allo Zen di Palermo, nomi e foto degli 8 coinvolti

Le perquisizioni sono un seguito del blitz di ieri che ha messo in luce le fasi dello spaccio in via Rocky Marciano. Uno scenario crudo, aggravato dalla vendita della droga tra i bambini che giocavano per strada. La compravendita di eroina era gestita da Gabriele Piazza, Salvatore Vitale, Antonino Amico, Francesco Paolo Cinà e Serafino Unniemi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X