stampa
Dimensione testo
PALERMO

«A Bellolampo i rifiuti restano non separati», scatta il sequestro

PALERMO. Sequestrata un'area della discarica di Bellolampo. Durante un sopralluogo effettuato dagli agenti di polizia giudiziaria in servizio dell’unità operativa di controllo dell’Arpa sono stati trovati rifiuti indifferenziati depositati nella sesta vasca.

La legge - come riportato nelle pagine del Giornale di Sicilia oggi in edicola -, invece, prescrive la separazione nelle due frazioni (secca e umida) e quella umida poi ulteriormente trattata per abbattere la carica batterica. Così sono scattati i sigilli in due aree della vasca.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X