stampa
Dimensione testo
IL CASO

Ztl a Palermo, i commercianti sul piede di guerra: "Per noi è davvero un disastro"

PALERMO. Un calo d'affari superiore all'80  per cento. È quello rilevato dalle associazioni al termine  della prima settimana dall'entrata in vigore della Ztl nel  centro storico della città. «Anche se è presto per fare bilanci  definitivi - dice Nunzio Reina, presidente di Confartigianato  Palermo e coordinatore del tavolo delle associazioni - sono già  stati provocati danni irreversibili alle imprese, che vivevano  un momento complicato già nel periodo pre Ztl e non sono nelle  condizioni di aspettare i tempi della politica, tanto da  annunciare numerosi licenziamenti.

Insieme a Confindustria,  Confimprese, Confesercenti, Cidec, Cisal terziario e Adoc  chiediamo all'Amministrazione comunale l'adozione immediata di  due provvedimenti che potrebbero venire incontro alle esigenze  delle imprese».  «Ovvero l'inversione o creazione del doppio senso di marcia in  via Roma ed un biglietto d'ingresso nella Ztl, - prosegue - con  validità dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 18,30 che comprenda  ingresso e parcheggio al costo di due euro (per singola  sessione)». Lunedì, intanto, si riunirà il tavolo delle imprese  per decidere le iniziative da attuare per tutelare chi lavora  nella zona interessata dal provvedimento.

«Come temevamo, la Ztl di Palermo si è rivelata un autentico disastro per i commercianti del centro storico e in particolare di via Roma e dintorni e di corso Vittorio Emanuele parte bassa: in alcuni casi i fatturati sono calati fino al 60% e diversi negozi sono pronti ad abbassare le saracinesche e a chiudere o, nel migliore dei casi, a spostarsi.

Un pericolo che avevamo denunciato e per il quale avevamo proposto un pacchetto di contromisure: pulizia, decoro, sicurezza, parcheggi e relativi collegamenti, domeniche pedonali, inversione del senso di marcia di via Roma nel tratto Cavour-Stazione. Richieste rimaste lettera morta. Per questo la Ztl va immediatamente sospesa».  Lo dice il presidente di Confesercenti Palermo Mario Attinasi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X