stampa
Dimensione testo
DROGA

Oltre 800 chili di hashish su un tir tra le casse di arance: 6 arresti a Palermo

di

PALERMO. Sono stati sequestrati 861 chili di hashish con un valore di più di un milione di euro in piazza Scaffa a Palermo all’interno di un tir con targa polacca. I finanzieri hanno perquisito il mezzo e in fondo al vano frigo, nascosti dietro le cassette di frutta, sono stati trovati 26 pacchi del peso di 33 chili ciascuno, contenenti hashish confezionato a panetti.

Le fiamme gialle hanno arrestato in flagranza di reato 6 cittadini di nazionalità polacca, spagnola, rumena ed italiana, tutti coinvolti, a vario titolo, nel trasporto di un ingente quantitativo di droga.

Attorno al tir era stato notato uno strano via vai e per questo i militari hanno deciso di perquisire il mezzo, chiedendo di chiarire la natura del carico trasportato e di esibire la documentazione commerciale di supporto. L’autista del tir alle richieste dei finanzieri si è innervosito, mentre gli altri quando si sono accorti del controllo si sono dati alla fuga. Ma sono stati tutti bloccati.

Nella documentazione del carico risultava che si trattava di una spedizione di arance spagnole destinate formalmente a un operatore commerciale con sede in Polonia.

Ma i militari si sono ulteriormente insospettiti per il fatto che un mezzo commerciale partito da Valencia e destinato in un Paese del nord Europa si trovasse a Palermo.

Gli arrestati sono Adam Kazmierczak, Elena Alina Bivol, Daniele Benedetti, Juan Jose Santos Redero, Slawomir Piotr Blaszko, Slawomik Mikolajczk.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X