stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ragazzo morto durante una lite, il fratello: "E' stato un incidente"
PALERMO

Ragazzo morto durante una lite, il fratello: "E' stato un incidente"

di
Francesco Capace, 24 anni, è deceduto martedì a causa di una ferita provocata da una lastra di vetro

PALERMO. Un banale litigio per 4 sigarette mancanti da un pacchetto che si è trasformato in tragedia. A parlare è Giuseppe Capace, fratello di Francesco Capace, il ragazzo di 24 anni morto martedì a causa di una ferita provocata da una lastra di vetro.

Lo sfortunato ragazzo si è ferito durante una lite con il fratello, sabato sera: “Ma è stato un incidente, solo un incidente – si difende Giuseppe, 29 anni -. Tutti dicono che sono un assassino, ma non è vero. Abbiamo avuto una discussione, come tante volte era successo, ma non volevo certo fargli del male. Come potrei mai fare del male al sangue del mio sangue?”.

Insieme a lui, di fronte la loro abitazione in corso dei Mille, c’è il padre Isidoro, che ha cercato di dividere i due fratelli mentre litigavano e che conferma la tesi dell’incidente. L’iscrizione di Giuseppe Capace nel registro degli indagati è un atto dovuto per avviare le indagini.

L’inchiesta è coordinata dal pm Emanuele Ravaglioli, che ha affidato gli accertamenti ai poliziotti della squadra mobile. Il magistrato ha disposto l’autopsia: l’incarico verrà affidato stamattina agli esperti dell’istituto di Medicina legale diretti dal professore Paolo Procaccianti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X