stampa
Dimensione testo
PALERMO

Crolli a Capo Gallo, disposti altri sgomberi e il Comune ordina perizie più dettagliate - Video

di
In tutto dovranno essere liberate 13 abitazioni a Barcarello

PALERMO. Annunciati da una presa d'atto della volontà della Regione e da un'ordinanza negli ultimi giorni del 2015 che «obbedisce», arrivano adesso gli sgomberi a Monte Gallo.

L'area è quella evidenziata tristemente in rosso dallo sgretolamento del costone roccioso sul fianco lato Barcarello della riserva naturale, che costò la vita, nella notte del 27 novembre scorso, a Ornella Paltrinieri, 88 anni, sorpresa nel sonno dalla forza del macigno mentre nella stessa camera dormiva pure la nipote diciannovenne Bianca Maria Lo Giudice.

Le case interessate sono quelle «sottostanti la parte rocciosa di via Barcarello, nel tratto compreso tra lo Yacht Club Sferracavallo sino al termine della strada di accesso alla riserva». In particolare, sono indicate quattro abitazioni in via Schillaci e altre nove in via Barcarello.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X