stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Giubileo, Lorefice apre la Porta Santa a Palermo: "Sia un anno di rinascita"
IN CATTEDRALE

Giubileo, Lorefice apre la Porta Santa
a Palermo: "Sia un anno di rinascita"

Dopo l'avvio dato da papa Francesco martedì scorso a Roma si parte in tutte le altre diocesi del mondo

PALERMO. Il giubileo arriva anche a Palermo. Il nuovo arcivescovo monsignor Corrado Lorefice ha infatti aperto solennemente la Porta Santa in Cattedrale. "Un gesto semplice, aprire una porta, ma carico di significato simbolico - ha detto durante l'omelia -. Si apre un tempo di letizia, di gioia. Sia una anno di rinascita per tutti nel segno della pace e del perdono"

Dopo l'avvio dato da papa Francesco martedì scorso a Roma, a 50 anni dalla chiusura del Concilio Vaticano II, si parte anche in tutte le altre diocesi del mondo. A Palermo sono quattro le «porte sante» che verranno aperte in tempi diversi. Oltre a quella della Cattedrale, ne sarà aperta nella chiesa in costruzione nella missione «Speranza e carità» di via Decollati, diretta da Biagio Conte. L’appuntamento è per il 24 dicembre, la vigilia di Natale, che Lorefice intende trascorrere con i più poveri. Il 19 dicembre alle 18, invece, l' arcivescovo emerito cardinale Paolo Romeo aprirà la porta del Santuario mariano di Altavilla Milicia, mentre il 20 dicembre alle 10 monsignor Lorefice salirà a Monte Pellegrino per l' apertura della porta del Santuario di Santa Rosalia.
Oggi la celebrazione è iniziata sul sagrato con la lettura di una sintesi della bolla di indizione dell'anno santo; poi la preghiera litanica e la lettura del Vangelo, a seguire una processione di sacerdoti e diaconi verso il portone di bronzo.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X