stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Finge di essere stato rapinato: denunciato un tabaccaio palermitano
SIMULAZIONE DI REATO

Finge di essere stato rapinato: denunciato un tabaccaio palermitano

di

PALERMO. Un tabaccaio palermitano è stato denunciato dagli agenti della polizia di Stato per simulazione di reato e procurato allarme. Il commerciante che ha l’esercizio nella zona di viale Strasburgo ieri alle 8 di mattina ha chiamato il 113 denunciando di avere subito una violenta rapina. Secondo quanto riferito ai poliziotti un uomo che indossava il casco armato di pistola lo avrebbero bloccato vicino casa e portato la somma di settemila euro che stava per andare a depositare ai monopoli di Stato per rifornirsi di sigarette.

Dopo una lunga giornata di indagini gli agenti avrebbero scoperto che il racconto era falso. La presunta vittima è stata ascoltata dagli poliziotti che avrebbero notato più di una contraddizione nel suo racconto. Alla fine il tabaccaio è crollato e ha raccontato agli agenti che non era in possesso dei settemila euro e che avrebbe simulato la rapina per ottenere la somma dall’assicurazione necessaria per rifornirsi delle stecche di sigarette.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X