stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aeroporto di Palermo, va via la corrente per cinque volte: disagi
FALCONE E BORSELLINO

Aeroporto di Palermo, va via la corrente per cinque volte: disagi

di
I distacchi sarebbero stati provocati da un guasto alla linea elettrica dell’Enel vicina a quella che fornisce lo scalo

PALERMO. Sei interruzioni di corrente dalle 13.30 alle 15 hanno provocato ieri disagi nello scalo Falcone Borsellino. Aria condizionata bloccata, aerostazione al buio (con in azione le luci di emergenza), nastri dei bagagli fermi e negozi al buio. Nessun problema per i voli che sono partiti regolarmente. I distacchi sarebbero stati provocati da un guasto alla linea elettrica dell’Enel vicina a quella che fornisce lo scalo che si trova nella zona di Carini. Questa la versione della Gesap.

Da qui le interruzioni. “Ero nello scalo – dice Franco Cirafici – e si sono verificati diversi distacchi di luce, almeno sei interruzioni, con diversi disagi anche perché c’era molto caldo nell’aerostazione e il nastro bagagli non funzionava. Chi era ad attendere i passeggeri o per quanti dovevano partire i disagi ci sono stati anche perché tra un distacco e l’altro l’aerostazione restava al buio”. Dalla Gesap fanno sapere che si è trattato “solo di alcuni brevi distacchi – dicono da Gesap – Senza gravi disagi allo scalo. Il guasto è stato provocato dall’Enel. Ma tutto si è risolto in breve tempo e nessun disagio è stato provocato ai passeggeri”. Qualcosa non torna perché per l’Enel nessuna responsabilità le può essere attribuita per eventuali disservizi. “La linea elettrica Enel che alimenta l’aeroporto di Palermo non ha subito oggi alcun guasto. – dicono dall’Enel - Tale linea può, tuttavia, aver subito alcuni disturbi, con durata inferiore al secondo, causati da un guasto che si è, invece, verificato su un’altra linea elettrica di un’area limitrofa. La fornitura dell’aeroporto, però, non è mai rimasta disalimentata ed ha sempre continuato a prelevare regolarmente l’energia elettrica necessaria dalla rete Enel”.

Da quanto scritto dall’Enel pare che qualche problema lo potrebbe avere avuto lo scalo. Qualcosa non avrebbe funzionato. Per i sindacati quanto successo oggi è del tutto incomprensibile. “In ogni scalo ci sono gruppi elettrogeni che entrano in azione quando la luce va via – dice Gianluca Colombino segretario nazionale della Cisal – Non si comprende come non siano entrati in azione quelli al Falcone Borsellino. Ieri non hanno retto ai continui allacci e stacchi della energia da parte dell'Enel. Non sappiamo se tecnicamente sia una cosa normale ma ciò ha provocato disagi ai  passeggeri e nel lavoro dei dipendenti. Forse la manutenzione sui gruppi di continuità non è stata eseguita in modo costante? Chiederemo conto alla dirigenza che in questi mesi è alle prese con una turnazione generale dei dirigenti. Forse servirebbe un cambio anche al settore manutenzioni dello scalo?” Dalla Gesap dicono che i gruppi non sono entrati in funzione proprio a causa delle micro interruzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X