stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raid nella chiesa di Tommaso Natale, rubate le offerte dei fedeli
SAN GIOVANNI BATTISTA

Raid nella chiesa di Tommaso Natale, rubate le offerte dei fedeli

di
Venerdì è stato forzato l'ingresso della sacrestia. I ladri hanno portato via 200 euro da tre cassette di legno. Danneggiata la statua di Santa Rita
chiesa di San Giovanni Battista, Tommaso Natale, Palermo, Cronaca
La chiesa di San Giovanni Battista a Tommaso Natale

PALERMO. Raid notturno nella chiesa di San Giovanni Battista, a Tommaso Natale. Ladri sono entrati nella parrocchia retta da padre Pietro Martorana e hanno portato via le offerte dei fedeli custodite in tre cassette di legno. Danneggiata anche una statua di Santa Rita, anch'essa con offerte, divelta dal muro per arraffare i soldi.

Il bottino, secondo una prima stima fornita proprio dal parroco, ammonterebbe a 200 euro, oltre ai danni per avere forzato i contenitori con il denaro. L'incursione è stata venerdì notte. I ladri sarebbero entrati forzando l'ingresso della sacrestia. È stato messo tutto a soqquadro. A fare la spiacevole scoperta è stato don Martorana, rientrato in città ieri mattina dopo una breve assenza ad Assisi.

Tanto che lunedì scorso nella chiesa della borgata non aveva potuto celebrare i funerali di Giuseppe Rosinganno, il falegname di 39 anni morto due venerdì fa in moto in via Pietro Calandra, investito da un' auto pirata mentre andava a comprare le sigarette a Sferracavallo. Al posto di padre Martorana, sull'altare quella mattina era salito don Massimo Pernice, che regge la chiesa Santi Cosma e Damiano, a Sferracavallo, e che conosceva la vittima.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X