PALERMO

Unesco, parte la rivoluzione del traffico intorno ai monumenti

di
Da stamane le nuove regole nell' area di San Giovanni degli Eremiti. Auto deviate su via Cadorna e corso Re Ruggero, che diventa a doppio senso

PALERMO. Parte stamattina la rivoluzione del traffico intorno ai monumenti che il 3 luglio, a Bonn, verranno dichiarati dall'Unesco patrimonio dell' Umanità. Il primo step fari ferimento l' area attorno al chiostro di San Giovanni degli Eremiti.


Nasce l'area pedonale in via Benedettini nel tratto fra l'incrocio di via Mongitore sino a piazza della Pinta; cambia il senso di marcia di una corsia di corso Re Ruggero che consentirà di indirizzare una parte del flusso di traffico direttamente nella zona di piazza Indipendenza, per chi arriva dalla stazione percorrendo corso Tukory. Oggi sarà il primo banco di prova della filosofia di questa amministrazione che punta sulle zone a traffico limitato. E che proprio sulle chiusure nelle aree dei monumenti ha scommesso spesso contro un fuoco di fila di polemiche. Ma questo, ormai, è il tempo dei fatti. E non c' è spazio per le discussioni. Ieri sera gli operai hanno installato la nuova segnaletica e da oggi gli automobilisti dovranno mettersi il cuore in pace e cominciare a guardare la percorrenza in centro con una prospettiva diversa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X