stampa
Dimensione testo
LA DENUNCIA

Foss, l'Uil: "Nuovo debito da 900 mila euro"

PALERMO. «Un altro debito per l'Orchestra sinfonica siciliana. Si tratta di 900mila euro che la Fondazione adesso dovrà versare all'Inps per i contributi non pagati nell'anno 2014. La situazione economica dell'Ente, già soggetta a continui tagli e rigide norme che regolano la gestione delle risorse pubbliche, oggi è catastrofica». Lo dice il segretario regionale della UilCom Sicilia, Giuseppe Tumminia.

«Nel dichiarare lo stato di agitazione, sollecitiamo il Governo Crocetta ad anticipare subito i soldi per pagare ai lavoratori quattro mesi di stipendi arretrati. Chiediamo, inoltre - conclude Tumminia - un tavolo di confronto per risolvere una volte per tutte le emergenze della Sinfonica. Vogliamo sapere che futuro attende l'Orchestra e i lavoratori, da anni lasciati nell'incertezza e senza soldi».

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X