stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crolli al Collegio San Rocco, protestano gli studenti di Scienze politiche
PALERMO

Crolli al Collegio San Rocco, protestano gli studenti di Scienze politiche

PALERMO. Dalle 9.30 di stamattina circa duecento studenti di scienze politiche sono riuniti in un "gruppo di studio permanente" davanti alla sede del rettorato di Palermo - bloccando parzialmente l'ingresso - per chiedere di riavere la propria sede, il Collegio San Rocco, che negli scorsi giorni ha subito il secondo crollo ed è stato chiuso. Mancano anche gli spazi per il regolare svolgimento degli esami.

La scorsa settimana, a seguito di un'assemblea, gli studenti avevano deciso di mobilitarsi e di creare la piattaforma "Scienze politiche in agitazione". Proprio qualche giorno prima i docenti avevano prospettato il blocco degli appelli della sessione estiva. "Da due anni viviamo quella che abbiamo definito la condizione di 'homeless' dell'Università, siamo senza una sede e ci ritroviamo parcheggiati all'edificio 19, sballottati da una parte all'altra della città, senza biblioteche e spazi di socialità - dice Federico Guzzo -. Chiediamo che il rettore Roberto La Galla e l'assessore comunale all'edilizia Emilio Arcuri firmino un'accordo che ci dia dei tempi di inizio e di conclusione dei lavori per la ristrutturazione del Collegio San Rocco".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X