L'INCHIESTA

Caso Helg, Carmelo Scelta davanti al cda della Gesap

Il direttore generale dell'azienda si è presentato col suo legale

PALERMO. Carmelo Scelta davanti al cda della Gesap. Il direttore generale sospeso dell’azienda che gestisce i servizi aeroportuali di Punta Raisi si è presentato col suo legale. Tema del colloquio il caso Helg.  Scelta, che è il signor «omissis», nell’ordinanza di arresti domiciliari per Roberto Helg, preso in flagranza di reato dai carabinieri.

«Omissis», cioè il dg Scelta, aveva avuto contatti con Santi Palazzolo, il pasticciere che Helg ha ammesso di avere sottoposto a un’estorsione. Scelta, dopo uno scambio di sms, era andato a trovarlo presso il suo negozio di Cinisi: e a lui, che chiedeva il rinnovo della concessione, aveva prospettato la questione delle «royalties» che il gestore unico dell’aeroporto Falcone-Borsellino, Airest, paga al 18 per cento, mentre Palazzolo era al 7. L’aumento sarebbe stato inevitabile, aveva spiegato Scelta, anche perché in cda c’erano malumori: e a farsi latore della «protesta» sarebbe stato proprio Helg, a parole «amico» di Palazzolo. A quel punto il consiglio di «omissis» a Palazzolo: vai a parlare col tuo amico Helg.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X