stampa
Dimensione testo
PALERMO

Il maltempo continua a fare danni: frana sulla provinciale di Corleone

PALERMO. Una frana, provocata dal maltempo, ha interrotto oggi la strada provinciale 80 nel territorio di Corleone, in provincia di Palermo. Un muro di contenimento all'ingresso del paese ha ceduto e massi e fango si sono riversati sul manto stradale bloccando il transito delle vetture. Per diverse ore sono stati impegnati i vigili del fuoco e il personale della protezione civile.

Ieri, a causa delle forti piogge, un episodio simile è accaduto nella zona di via Messina Marine, a causa di uno sprofondamento della sede stradale che ha aperto una voragine estesa circa dieci metri per un metro di profondità. Dunque traffico interrotto e per defluire il transito veicolare è stato istituito un doppio senso di marcia su via Messina Marine nel tratto compreso tra le vie Adorno e Cappello.

La centrale operativa della polizia municipale ha inviato sul posto tre pattuglie.

Nella giornata di ieri, i vigili del fuoco sono intervenuti per mettere in sicurezza di campanile della Chiesa madre di Trabia dal quale si sono staccati alcuni calcinacci a causa delle forti piogge. Sempre a Trabia in via Giardini un albero è finito su una vettura danneggiandola.

Interventi per caduta cornicioni anche a Palermo in via Centuripe a Borgo Nuovo, in via Paolo Perez, in via Salaparuta e in via Fondo Baiamonte. Forse a causa del freddo e dell'utilizzo di stufe e impianti di riscaldamenti in un ufficio privato in via La Farina è andato in corso circuito l'impianto elettrico. L'ufficio invaso dal fumo è stato sgomberato.

Intanto Ustica continua a restare isolata, dopo l'interruzione dei collegamenti a causa del maltempo e delle forti mareggiate. Sarà la protezione civile ad intervenire per portare viveri e medicine nell'isola, utilizzando l'elicottero della polizia. Dall'aeroporto palermitano di Boccadifalco verranno organizzati voli verso l'isola per portare i generi di prima necessità dopo che da 11 giorni il traghetto della Compagnia delle Isole non raggiunge Ustica a causa del maltempo. La decisione è stata presa in una riunione che si è svolta in prefettura. A richiedere l'intervento è stato il sindaco dell'isola Attilio Licciardi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X