A PALERMO

Donna morta sugli scogli a Capo Gallo, l'autopsia parla di annegamento

di
Sul corpo non sarebbe stato trovato nessun segno di violenza. La donna, originaria del quartiere Cruillas, viveva in casa con i genitori e una sorella

PALERMO. Silvana Tartamella, la donna di 43 anni trovata morta ieri sugli scogli di Capo Gallo, a Palermo, sarebbe deceduta per annegamento. Questo l'esito dell'autopsia eseguita dalla medico legale Antonella Argo dell'istituto di medicina legale dell'ospedale Policlinico di Palermo.

Sul corpo non sarebbe stato trovato nessun segno di violenza. La donna, originaria del quartiere Cruillas, viveva in casa con i genitori e una sorella. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe caduta sugli scogli e finita in mare.  Poi il mare molto mosso di questi giorni l’avrebbe riportata sugli scogli dove è stata trovata. Le indagini sono condotte dai carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X