stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Contro gli allagamenti una pioggia di milioni su Palermo
DISSESTO IDROGEOLOGICO

Contro gli allagamenti una pioggia di milioni su Palermo

di
Presentato il piano del Comune finanziato dal governo Renzi. Interventi in tutta la città. Arcuri: «Entro tre anni non avremo più problemi»

PALERMO. Ve li ricordate gli allagamenti in città? I sottopassi trasformati in piscine? Le macchine sommerse dall’acqua? I muri che cedono? I pezzi di strada imbevuti come fragili spugne?

Fra tre anni sarà tutto un cattivo ricordo, una cartolina sbiadita. L’amministrazione, infatti, ha elaborato il piano contro il dissesto idrogeologico che prevede investimenti per complessivi 206 milioni. Settanta milioni ci sono già a copertura di alcuni progetti. Mentre altri elaborati per il tramite della Regione sono stati accettati dal governo Renzi nella lista di quelli finanziabili con 60 milioni: entrando a far parte del piano contro il dissesto idrogeologico accelerato dal premier dopo gli allagamenti e i disastri a Genova.

«Tre anni rappresentano un termine serio entro cui possiamo dire che a Palermo non ci saranno più allagamenti», sostiene Emilio Arcuri, assessore ai lavori pubblici.
Il piano di «mitigazione del rischio idraulico» è stato presentato ieri a Villa Niscemi alla presenza anche del sindaco, Leoluca Orlando. <WC1>Si articola in interventi a lungo termine per 180 milioni di euro, di cui circa 60 milioni già finanziati; a medio termine per complessivi 20 milioni di euro, di cui 4 già finanziati; e a breve termine per 6 milioni e 500 mila euro già finanziati.

ALTRE NOTIZIE NELLE PAGINE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X