stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Precari del Comune protestano sul tetto dell’assessorato alla Famiglia
PALERMO

Precari del Comune protestano sul tetto dell’assessorato alla Famiglia

di

PALERMO. Una decina di tutors, precari al Comune di Palermo, sono saliti sul tetto dell’assessorato alla Famiglia in via Trinacria a Palermo minacciando di buttarsi di sotto. I vigili del fuoco sono intervenuti montando alcuni grossi gonfiabili. I manifestanti in rappresentanza di altri 200 lavoratori precari chiedono di entrare nel bacino degli ex Pip. Ieri erano stati i lavoratori della Keller a manifestare sul tetto dell’assessorato regionale alle Attività produttive, in via degli Emiri, minacciando di lanciarsi nel vuoto, dopo la decisione del tribunale fallimentare di Cagliari di dichiarare fallita la società, che in Sicilia ha uno stabilimento a Carini.

Il giudice ha dichiarato che non sussistono le condizioni per l'amministrazione straordinaria. In tutto sono 200 i lavoratori dello stabilimento di Carini, che già nelle scorse settimane hanno iniziato a ricevere le lettere di licenziamento collettivo. Di fatto questa decisione ha decretato la fine dell'impresa. Accogliendo le richieste dei creditori e respingendo quelle di ministero dello Sviluppo economico, enti locali e sindacati, viene cancellata l'azienda. I lavoratori chiedono la riapertura del tavolo e l'intervento della Regione.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X