stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nuovo piano per le farmacie a Palermo, l'Ordine: 120 nuovi posti di lavoro
CAMBIANO LE SEDI

Nuovo piano per le farmacie a Palermo, l'Ordine: 120 nuovi posti di lavoro

di
Dopo il ricorso al Tar di alcuni farmacisti, la Regione ha chiesto al Comune di modificare le zone precedentemente individuate

PALERMO. C'è un nuovo piano per l'apertura di 29 nuove farmacie a Palermo. Lo ha varato la giunta comunale. Dopo il ricorso al Tar di alcuni farmacisti, la Regione ha chiesto al Comune di modificare le zone precedentemente individuate con il piano dell'ex commissario Latella.

Nel nuovo piano sono state modificate le collocazione delle nuove farmacie in alcuni quartieri. Cambia posizione una farmacia a Boccadifalco, una a Uditore, una a Montegrappa, una alla Noce, due a Settecannoli, una alla Zisa, una a Villagrazia, una a Borgo Nuovo, due a Cruillas, una Tommaso Natale, due a Partanna Mondello e due a Pallavicino. Restano invariate le altre. Adesso il piano andrà in consiglio comunale per l'approvazione definitiva.

Il presidente del consiglio comunale di Palermo, Salvatore Orlando afferma: "Presto sentirò i capigruppo e ci impegneremo per discutere il nuovo piano nel più breve tempo possibile in aula". Il presidente dell'ordine dei Farmacisti di Palermo, Antonino D'Alessandro, auspica che "le nuove farmacie possano aprire presto per potenziare il servizio all’utenza nelle zone dove c’è bisogno e dove ci sono le condizioni giuste. L’apertura delle 29 farmacie – ha sottolineato D’Alessandro - offrirebbe anche circa 120 posti di lavoro per farmacisti a cui si aggiungerebbe l’indotto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X