CARABINIERI

Il datore di lavoro non lo paga e lui lo rapina: arrestato a Palermo

PALERMO. I carabinieri hanno arrestato ieri un professionista palermitano di 35 anni, agente di commercio, e un disoccupato di 34 anni per rapina. L'agente di commercio, aveva collaborato fino a metà del mese scorso, con una società di servizi con sede in via Vincenzo Di Marco. Si è presentato con il disoccupato e ha iniziato ad inveire contro il direttore della società pretendendo  l'immediato pagamento delle somme a lui dovute relative al mese di settembre.

Il titolare ha risposto che il pagamento delle spettanze sarebbe avvenuto come di prassi, ovvero trascorsi i 90 giorni. A questo punto il professionista e il disoccupato avrebbero danneggiato l'ufficio impossessandosi di materiale informatico tra cui computer, stampanti, monitor, modem, tastiere, mouse ed altoparlanti, di proprietà della ditta, per un valore complessivo di circa 2000 euro a fronte dei 600 che richiedeva quale saldo di fine rapporto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X