stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Padre Puglisi, a Brancaccio inaugurata struttura per il centro sportivo

Padre Puglisi, a Brancaccio inaugurata struttura per il centro sportivo

Palermo, Cronaca

PALERMO.  Nella settimana della beatificazione di Don Pino Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia nel 1993, tra le tante iniziative in suo onore è stata inserita anche l'inaugurazione della struttura in legno che consentirà di potenziare l'attività del Centro Polivalente Sportivo di Brancaccio. All'inaugurazione della struttura, realizzata con il contributo di Enel Cuore, la Onlus del gruppo Enel fondata nel 2003 con lo scopo di dar vita a iniziative di solidarietà sociale in Italia e all'estero, erano presenti oggi tantissimi giovani del quartiere, per i quali il Centro Sportivo è ormai un importante punto di riferimento ed aggregazione.  Enel Cuore ha lanciato nel marzo 2012 la seconda edizione di «Scegli con il cuore 2012», invitando le Associazioni italiane ed estere a presentare un progetto per contrastare la violenza giovanile. Tra le tante proposte pervenute l'iniziativa «Mettiamoci in gioco», del Centro di Accoglienza Padre Nostro, è stato uno dei nove progetti che Enel Cuore ha deciso di sostenere.  Realizzato nel quartiere Brancaccio di Palermo, il Centro Polivalente Sportivo è stato voluto dall'Associazione Centro di Accoglienza Padre Nostro per continuare l'opera iniziata dal suo fondatore, Don Pino Puglisi, «ossia il recupero dei minori e degli adolescenti costantemente sottoposti al rischio di emarginazione e di reclutamento da parte della criminalità organizzata». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X