stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Il Palermo di Boscaglia risorge: prima vittoria in campionato, battuta 2-1 la Juve Stabia
SERIE C

Il Palermo di Boscaglia risorge: prima vittoria in campionato, battuta 2-1 la Juve Stabia

di
Cinico, spietato e concreto. Il Palermo conquista la prima vittoria in campionato e lo fa sull’insidioso campo della Juve Stabia. Rosanero che vincono 2-1 al “Menti” e collezionano tre punti in uno dei match non giocati per l’emergenza covid che ha colpito il club di Viale del Fante. La gagliarda prestazione sfoderata contro il Catania non era un miraggio; un’ulteriore prova che il Palermo sembra aver trovato la strada maestra, è arrivata dal match di oggi.
La formazione di Boscaglia, non più in emergenza grazie al ritorno in rosa di sei elementi, è riuscita ad annichilire la Juve Stabia, giocando un calcio semplice ma concreto. Il vantaggio iniziale firmato da Saraniti ha dato lo slancio giusto, quello che ci voleva per un Palermo che ha poi messo i lucchetti in difesa e ha arginato le offensive delle “vespe”. Finalmente Boscaglia ha potuto effettuare i cambi; nonostante l’infortunio di Saraniti sostituito dal generoso Lucca, il Palermo non ha mai rischiato tantissimo.
Nella ripresa l’ingresso di Floriano ha permesso al Palermo di acquisire vigore e slancio, così nel miglior momento della Juve Stabia, è arrivato il raddoppio rosanero grazie ad una cavalcata devastante di Rauti e al diagonale vincente di Floriano. Il Palermo ha poi controllato il match, subendo la rete dei campani solo al 95’ su calcio di rigore. Ma questa squadra sembra finalmente essersi lasciata alle spalle il periodo nero: adesso il Palermo ha carattere e forse ha anche capito come giocare in questo campionato. Kanoute sulla fascia a tratti è devastante, Rauti invece sa contenere e attaccare quando c’è bisogno, come in occasione del secondo gol.A centrocampo un uomo come Martin deve sempre giocare. Boscaglia può quindi sorridere, la sua squadra sta iniziando a far girare il motore e i risultati adesso stanno arrivando. Bene così, adesso serve correre e scalare posizioni in classifica.
LA PARTITA MINUTO PER MINUTO
96': Partita finita! Prima vittoria per il Palermo di Boscaglia.

95': Rigore per la Juve Stabia, gol di Mastalli!

88’: Kanoute la può chiudere ma sbaglia a calibrare il passaggio per Broh che non riesce ad agganciare tutto solo davanti al portiere avversario.

84’: Lucca in spaccata e Palermo ad un passo dal 3-0. Sfortunato l’attaccante rosanero che stava per chiuderla definitivamente.

82’: Mastalli di testa, palla angolata e miracolo di Pelagotti che salva la sua porta.

77’: Rauti ad un passo dal 3-0, gran palla di Kanoute per l’ex Torino che mette alto.

73’: Golllllll del Palermo con Floriano! Azione devastante di Rauti che recupera palla, falcata travolgente e poi scarica su Floriano che con un perfetto diagonale nonostante l’intervento del portiere mette dentro la palla del 2-0.

68’: Veementi proteste da parte della Juve Stabia per un presunto tocco di mano in area del Palermo da parte di Peretti.

62': Altro cambio Palermo, si fa male Odjer e al suo posto entra Peretti.

56’: Doppio cambio Palermo: fuori Almici e dentro Floriano. Fuori Martin e dentro Accardi

53': Pressa la Juve Stabia che sta cercando la via del pareggio. Palermo che attende e punta sulle ripartenza.

48’: Mastalli ci prova con una rasoiata dal limite, palla che non inquadra lo specchio della porta.

47’: Juve Stabia che rischia in un retropassaggio con Broh che per un pelo non riesce ad inserirsi e beffare il portiere avversario.

46':Iniziato il secondo tempo.

45': Fine primo tempo.

43’: Juve Stabia che ci prova con una debole deviazione che non impensierisce Pelagotti che controlla bene.

40’: Ci avviamo verso la fine del primo tempo e il Palermo mantiene il vantaggio gestendo palla e cercando adesso il contropiede.

36’: Juve Stabia che inizia a salire e giocare maggiormente in zona offensiva.

32’: Cambio Palermo, fuori Saraniti e dentro Lucca.

30’: Gol annullato alla Juve Stabia, tocco di braccio su una deviazione che era risultata vincente.

28’: Ancora Palermo vivace con Kanoute che accelera e mette in mezzo, Broh però non segue il compagno e l’azione sfuma.

22’: Palermo intraprendente e che gioca spesso sul binario di destra dove Kanoute sta ammattendo la difesa gialloblù con accelerazioni continue.

17’: Juve Stabia pericolosa, occasione ghiotta per le “vespe” con Almici che salva sulla linea.

13’: E' il Palermo a fare la partita, Juve Stabia al momento non pervenuta. La squadra rosanero sta giocando molto bene.

9’: Prova a reagire la Juve Stabia: Mastalli prova la conclusione dalla distanza ma la palla finisce ampiamente a lato.

5': Gol del Palermo! Grande cross di Kanoute dalla destra e Saraniti con una torsione pazzesca riesce di testa a mettere all’angolino per il vantaggio dei rosanero.

3’: Palermo già aggressivo e che cerca di prendere in mano il pallino del gioco. Juve Stabia che studia i rosanero.

1': Iniziata la partita!

***

Il Palermo torna in campo oggi alle 15 dopo la grande prova nel derby contro il Catania. E lo fa con uno spirito nuovo e con più uomini a disposizione, dopo che 6 giocatori sono ora negativi al coronavirus e a disposizione di Boscaglia. Il tecnico sceglie ancora il 4-2-3-1 per la partita contro la Juve Stabia e lancia Broh come trequartista.

Ecco le formazioni ufficiali:

JUVE STABIA: 1 Tomei, 3 Rizzo, 5 Garattoni, 6 Allievi, 7 Mastalli, 9 Romero, 11 Orlando, 14 Berardocco, 19 Codromaz, 21 Vallocchia, 33 Fantacci.
Allenatore: Padalino.
A disposizione: 23 Lazzari, 27 Maresca, 8 Scaccabarozzi, 10 Bentivegna, 13 Mulè, 16 Bovo, 17 Guarracino, 26 Volpicelli, 29 Bubas, 31 Oliva.

PALERMO: 1 Pelagotti; 29 Almici, 5 Palazzi, 15 Marconi, 3 Corrado; 19 Odjer, 8 Martin (C.); 20 Kanoute, 21 Broh, 23 Rauti; 9 Saraniti.
Allenatore: Boscaglia.
A disposizione: 12 Fallani, 22 Matranga, 2 Doda, 4 Accardi, 7 Floriano, 16 Peretti, 17 Lucca.

ARBITRO: Luigi Carella (Bari).
ASSISTENTI: Giuseppe Di Giacinto (Teramo) e Giulio Basile (Chieti).
QUARTO UOMO: Giorgio Vergaro (Bari).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X