stampa
Dimensione testo
SERIE D

Il Palermo gioca a tennis col Corigliano: finisce 6-0, decima vittoria di fila

di

Tutto facile, come da copione. Il Palermo vince ancora, questa volta dilagando (6-0), arriva la decima vittoria consecutiva e la sensazione sempre più concreta che questa squadra possa raggiungere il traguardo matematico della promozione già qualche mese prima della fine del campionato.

Il Palermo è un treno in corsa senza fermate, soprattutto al Barbera, dove anche oggi non c’è stata assolutamente partita. Gol di pregevole fattura, gioco convincente e un Ficarrotta oggi devastante sul suo raggio d’azione. Proprio il palermitano ha aperto le danze con un gran gol, poi il raddoppio ancora più bello di Martin. Nella ripresa le reti di Ricciardo (doppietta), Martinelli e Sforzini hanno chiuso una partita in cui non c’è stata mai storia. Troppo forte il Palermo per il modesto Corigliano che però potrà ricordare di avere calcato il terreno del Barbera, prima di un ormai probabile fallimento societario. Rosanero fuori categoria, gli uomini di Pergolizzi al Barbera esprimono tutto il loro potenziale, divertendosi e al contempo mettendo alle corde gli avversari che si arrendono ai colpi della squadra siciliana. 6-0 e Palermo ormai lanciatissimo verso il traguardo.

La cronaca: Pergolizzi si affida al trio formato da Ficarrotta, Ricciardo e Felici.  Al 3' Occasione per il Corigliano, palla in diagonale per Talamo che conclude di prima intenzione, Pelagotti c'è. Al 7’ il Palermo è già avanti: grandissimo gol del palermitano Ficarrotta, stop di destro e palla a giro con il sinistro, nulla da fare per il portiere ospite, un gol quasi alla Del Piero. Rosanero che quindi indirizzano la partita sui binari giusti. 17' Palermo ad un passo dal raddoppio, esce male il portiere del Corigliano ma Ficarrotta da buona posizione non riesce ad indirizzare il pallone in porta. Corigliano che cerca di mettere in difficoltà il Palermo provando lunghi lanci ma la difesa rosanero è attenta. 35' Palermo vicino al gol, palla perfetta per Ricciardo che si coordina e di testa la piazza all'angolo, miracolo del portiere del Corigliano che salva lo score. 38’ arriva il raddoppio dei rosanero con Martin: pallone dalla sinistra che sorprende Ricciardo, ma Martin controlla sulla trequarti e con il destro piazza il pallone all’angolino, ancora una volta D’Aquino non può nulla, 2-0. 42' Ficarrotta per Ricciardo che è ad un passo dal terzo gol ma D'Aquino questa volta salva con i piedi. Ripresa, stesso copione, il Palermo va all’attacco alla ricerca del terzo gol.

Al 55’ fallo di D’Aquino su Doda, è rigore. Batte il solito Ricciardo e palla in rete, nulla da fare per il portiere avversario e Palermo che la chiude. 61’ ancora Palermo in gol: grandissima palla di Ficarrotta in mezzo per Ricciardo che arpiona il pallone con il destro e sempre con lo stesso piede corregge in porta la palla del poker, 4-0.

Al 66' Ficarrotta ad un passo dalla doppietta personale, stop e tiro dalla distanza, D'Aquino si salva. Dentro intanto Sforzini al posto di Ricciardo. 73' Corigliano vicino al gol, gran tiro di Catalano e Pelagotti compie un miracolo. 75’ arriva il pokerissimo rosanero: perfetto cross di Vaccaro dalla sinistra e Martinelli tutto solo di testa spinge in rete la palla del 5-0. Pergolizzi mette dentro anche il giovane portiere Fallani al posto di Pelagotti. Arriva nel finale il 6-0 con la firma di Sforzini di testa. Tripudio rosanero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X