stampa
Dimensione testo
IL SINDACO

Palermo in Serie C, Orlando: "Anche il Comune valuterà i margini di appello"

Una tifoseria che piomba nel dramma. Il Palermo viene condannato dal Tribunale federale alla Serie C. "Una decisione che colpisce tutta la città, che non tiene conto dei risultati sportivi ed ancor più dolorosa se si tiene conto dei risultati raggiunti dalla squadra durante la stagione".

Amaro il commento del sindaco Orlando che si aggiunge a quello dei vertici societari e alla delusione di tutti i tifosi.

"Una decisione rispetto alla quale valuteremo, anche come Amministrazione comunale, quali siano i margini di appello".

La sentenza che di fatto retrocede il Palermo in serie C, in attesa di un eventuale appello, cambia la classifica del campionato di serie B, conclusosi sabato scorso e in attesa della decisione dei giudici sulla società rosanero. Al momento, il Palermo scende dal terzo all'ultimo posto, consentendo al Perugia, che era nono, di salire all'ottavo posto col diritto quindi di partecipare ai playoff.

In coda, non cambia nulla per Carpi e Padova (finora 19/a e 18/a e quindi retrocesse direttamente), mentre il Foggia, terz'ultimo, sale di una posizione e andrebbe quindi a fare lo spareggio salvezza con la Salernitana. Il Venezia, destinato ai playout, è invece salvo.

Tutto resta comunque in bilico, anche e soprattutto le date di playoff e playout, in attesa che la Lega di B formalizzi l'inevitabile slittamento.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X