LA REAZIONI

Palermo in serie C, Ficarra e Picone: "Non ci vogliono in A? Iscriviamoci in Premier League"

"Se non ci vogliono in serie A ci iscriviamo alla Premier League inglese". Lo dicono all’Italpress Ficarra e Picone, a proposito della decisione del tribunale federale della Figc di retrocedere il Palermo in serie C.

La notizia ha scosso tutta la città e anche i vip palermitani.  Il comico Roberto Lipari commenta: "Quando Zamparini lasció il Palermo ho subito pensato che fossero finiti gli allenatori da esonerare. Invece il nostro ex presidente si era solo confuso per un po' di lettere: Quando diceva 'Porterò il Palermo in Champions!' in realtà intendeva dire "Porterò il Palermo in C". E’ colpa di noi tifosi...non l’abbiamo mai capito".

Prima della sentenza oggi era intervenuto il presidente della Figc Gabriele Gravina: "Stiamo lavorando affinché chi inizia un campionato lo deve portare a termine e lo deve disputare nel rispetto delle regole. Questo vale per tutti, ad iniziare dalla prossima scadenza che è quella del 24 giugno (iscrizione ai campionati) e quindi rispetto dei principi fissati. Per questo ci saranno ancora controlli maggiori della Covisoc affinché sia garantita la massima regolarità e trasparenza".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X