CALCIO

Palermo, i conti della società restano ancora un rebus ma il tempo stringe

di

Dario Mirri e il Palermo calcio si erano dati una scadenza: entro la giornata di oggi il club di viale del fante avrebbe dovuto fornire tutti i conti della società per consentire a chi ha manifestato interesse all'acquisto del Palermo calcio di effettuare la due diligence.

L'imprenditore palermitano, che qualche giorno fa ha di fatto salvato il Palermo da una penalizzazione in classifica che sembrava quasi certa versando 2.800.000 euro per gli stipendi dei calciatori, ha un diritto di prelazione sul nuovo acquirente e chiaramente pressa il club per ricevere al più presto la documentazione.

Il tempo è poco e la prossima scadenza è vicina. Bisogna fare in fretta altrimenti il sacrificio della famiglia Mirri, che col suo versamento ha acquisito la pubblicità all'interno dello stadio per i prossimi 4 anni, potrebbe rivelarsi vano. Nei giorni scorsi il Palermo ha fornito una parte di documenti ma non sufficiente a far partite la due diligence e oggi, giorno prefissato dalle parti per ottenere tutto il materiale, è arrivata un'altra richiesta di tempo: sarà necessario aspettare ancora alcuni giorni affinché Mirri possa avere in mano il quadro generale della situazione.

In attesa di ciò, la famiglia Mirri sta lavorando al crowdfunding, una raccolta fondi necessaria a pagare i prossimi stipendi in attesa della cessione, che dovrebbe coinvolgere tifosi ma anche diversi vip come Salvo Ficarra che ha confermato la sua disponibilità, a condizione però che la società mostri il prima possibile i conti del club a chi vuole comprare il Palermo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X