CALCIO

Dal futuro di Foschi al nodo stipendi: attesa per il vertice del Cda del Palermo

di

Un’altra puntata di una telenovela infinita. C'è attesa per la riunione di oggi pomeriggio del Cda del Palermo che dovrà sciogliere i tanti dubbi attorno al futuro sportivo e societario.

Innanzitutto la decisione più importante riguarda il futuro di Rino Foschi, ieri virtualmente licenziato ma ancora ufficialmente direttore dell’Area Tecnica rosanero. L’ad Facile dovrebbe optare per la conferma del licenziamento ma in questo grande caos tutto è davvero possibile.

Il CdA dovrebbe inoltre ratificare le dimissioni di Richardson. Considerato anche l’addio di Holdsworth, al momento il timone è nelle mani di Facile che dovrà fare gli straordinari per provare a saltare il primo vero e grande ostacolo della sua gestione: ovvero la scadenza del 16 febbraio relativa agli stipendi dei tesserati per l’ultimo bimestre.

La dirigenza ha poi chiesto trenta giorni di tempo ai fornitori, chiedendo di astenersi “dal proporre iniziative giudiziarie”, per trovare una soluzione adeguata a tutte le vertenze. E in tutto questo i tifosi stanno cercando di dare una scossa alla squadra e a mantenere alto il livello di concentrazione: domani alle 16 a Boccadifalco si riuniranno i tifosi della Curva Nord 12. “Saremo al Tenente Onorato per gridare ancora la parola rispetto – si legge su Facebook - in attesa di certezze su tutto, l’unica cosa che possiamo fare è ricordare ai giocatori che sono professionisti e in quanto tali da loro non ammettiamo cali di impegno. Qualunque cosa stia succedendo, loro hanno il dovere di non risparmiarsi, di lottare!”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X