stampa
Dimensione testo
SERIE B

Stellone e il Palermo, sorrisi di fine anno: "Siamo stati bravi e cinici"

di
Un fine anno con applausi e sorrisi. Il Palermo sbanca il Tombolato, allunga sulle secondo e adesso guarda con ottimismo e fiducia al girone di ritorno. Un’accelerata netta e decisa grazie principalmente al lavoro di Stellone che ha parlato così dopo la vittoria di oggi: “Abbiamo sofferto molto e le occasione che il Cittadella ha avuto lo dimostrano - dice Stellone - se oggi qualcuno doveva vincere, dovevano essere loro – ammette l’allenatore rosanero al termine della gara – . Siamo stati cinici e bravi, ci siamo comportati da grande squadra. Questi sono tre punti importantissimi”.
Stellone prosegue nell’analisi del match: “Era un campo difficilissimo. Loro sono stati molto pericolosi nel primo tempo, anche nella ripresa sono partiti forte ma noi siamo stati fortunati e bravi a colpire in contropiede. E’ una vittoria che mi tengo stretto, quando vinci queste partite dove non sei in giornata è un ottimo segnale. Stiamo facendo bene, ora ci riposiamo e poi pensiamo ad affrontare nel migliore dei modi il nuovo anno. So di allenare una squadra forte, in una piazza importante, ma il campionato di Serie B è lungo e bisogna pedalare. Campioni d’inverno? L’importante è che siamo compatti e che tutti i dati sono positivi”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X