stampa
Dimensione testo
SERIE B

Il Palermo strappa un pari d'oro a Verona in rimonta: i rosanero mantengono la vetta

di
Verona Palermo, Slobodan Rajkovic, Palermo, Calcio
Il colpo di testa di Rajkovic per il pareggio del Palermo

Il Palermo esce indenne dal Bentegodi, pareggia 1-1 e porta a casa un punto comunque importante. Contro un Verona impallato e senza idee, questo Palermo poteva anche portare a casa l'intero bottino ma al termine di una partita comunque ben giocata e quasi sempre gestita al meglio, il pari può anche far sorridere.

Un'ulteriore prova di maturità superata per il Palermo che avanza ancora in classifica e si mette alle spalle una delle trasferte più difficili di questo campionato. Ci ha pensato Rajkovic a riportare a galla i rosanero dopo il gol di Di Carmine nel primo tempo. Stellone ha provato a vincerla fino alla fine ma questa volta la difesa avversaria ha retto e al Palermo forse è mancato un pizzico di cattiveria in più. Risultato alla fine che può far comunque sorridere, il Palermo anche oggi ha dimostrato di essere idoneo al salto di categoria.

La cronaca: Stellone schiera un Palermo a trazione anteriore con Nestorovski e Moreo coppia offensiva, Trajkovski e Falletti invece a supporto. Rosanero che giocano bene e fanno girare palla, il Verona senza quasi tifosi allo stadio attacca senza gps. All'11' occasione rosanero: sul cross di Rispoli, Silvestri respinge verso il centro ma la ribattuta di Trajkovski dal limite dell’area viene murata. Il Palermo attacca e gioca decisamente meglio, Jajalo allarga bene per Rispoli che salta Empereur, il suo cross però viene intercettato. Proteste per un possibile tocco di mano, ma Caracciolo sembra colpire con il braccio attaccato al corpo. Al 27' grande occasione per il Palermo: gestisce palla Nestorovski che imbecca Aleesami sulla fascia sinistra. Il norvegese mette al centro con Trajkovski che calcia di prima verso la porta, salvataggio di Silvestri con i piedi. I rosa fanno la partita ma è il Verona a sbloccare il match, percussione di Lee che entra dentro al campo e serve Matos tra le linee, il brasiliano trova Di Carmine che tutto solo davanti a Brignoli non sbaglia, 1-0. Il Palermo perde la bussola e il Verona prende campo.

Ripresa, Dawidowicz sfiora il gol dell'ex con una bella capocciata. Il Palermo prova a giocare palla sugli esterni, Verona che si difende e riparte. Stellone mette dentro Salvi al posto di Rispoli. Al 67' arriva il pareggio dei rosanero: gran palla in mezzo su angolo e testa vincente di Rajkovic che fa 1-1. Il Palermo torna ad attaccare, il Verona esce di scena, Stellone la vuole vincere e mette dentro Puscas. Proprio il romeno si procaccia subito l'occasione del vantaggio ma su un rimpallo che lo favorisce mette a lato di pochissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X