stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, Faggiano nuovo ds al posto di Foschi: il granata Petkovic primo obiettivo
IL DS LASCIA IL TRAPANI

Palermo, Faggiano nuovo ds al posto di Foschi: il granata Petkovic primo obiettivo

di

PALERMO. Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Palermo. Ad annunciare l’arrivo in rosanero del dirigente pugliese è il Trapani, società che ha lasciato libero Faggiano.

Il neo ds rosanero avrà l’arduo compito di allestire una squadra all’altezza della serie A e non sarà ovviamente un’impresa agevole. Il presidente rosanero parla così – intervistato a Bad – del suo nuovo dirigente: “Non conosco molti DS e ho chiesto a di Marzio di trovarmene uno giovane con voglia di fare, questo una settimana fa quando Foschi ha detto di volersene andare. Mi ha segnalato Faggiano ho visto un buon curriculum e ieri ho parlato con lui a casa mia. È volato dal suo presidente a chiedere il permesso e, seppur dispiaciuto, lo ha liberato”.

Zamparini annuncia nuove collaborazioni: “Collaborerò col Trapani tramite lui è questo mi fa molto piacere, essendo due squadre siciliane. Verrà qui domani sera a colmare una lacuna, cioè quella di una squadra senza un ds in ritiro. Da Faggiano mi aspetto l’entusiasmo che mancava, voglia, conoscenza e soprattutto la voglia di stare vicino ad allenatore e squadra, di fare gruppo. Gli ho detto che arriveranno 4-5 giocatori, tre sono quasi chiusi e due li chiuderemo la settimana prossima. Quello che non ha fatto il DS prima lo stiamo facendo noi, e anche bene visto che sono tutti nazionali. Operazioni già definite”.

Per il Palermo si apre una pista privilegiata per Petkovic: “Mi hanno parlato di Petkovic, attaccante del Trapani, ma ne parlerò col direttore sportivo. Se mi dice che è da Palermo, può essere. Faggiano non ha un budget, poi con 10-12 milioni si possono comprare giocatori per 50 milioni. Quello è il budget per quest’anno, ma si può comprare anche in prestito con obbligo di riscatto o col pagamento dilazionato. Il Palermo può spendere di più”.

Lo stesso Faggiano ha salutato la società granata con una lettera pubblicata sul sito ufficiale del Trapani: “E’ stata una decisione sofferta, dopo i tanti anni trascorsi qui e lo splendido rapporto instaurato con la famiglia Morace. Una scelta che faccio dopo avere rinunciato a proposte che mi sono venute da Società che militano nella stessa categoria del Trapani, ma quella di una società di serie A, con una storia importante, come il Palermo mi è parsa, in questa fase della mia carriera professionale, irrinunciabile".

E ancora: "Sono consapevole di lasciare la società in un momento particolare, con il calciomercato in piena attività, ma posso garantire il mio impegno, fino all’ultimo giorno, come ho fatto finora per consegnare a mister Cosmi ed al Trapani una squadra competitiva ed in linea con gli obiettivi ed il budget. Sono certo che la società individuerà in tempi brevissimi un nuovo direttore sportivo, che possa proseguire il percorso intrapreso ormai da oltre dieci anni. Da parte mia, posso assicurare che il mio affetto e la mia attenzione nei confronti del Trapani non mancheranno mai e sarò sempre vicino alla Società ed alla famiglia Morace, che ringrazio per la crescita umana e professionale che ho fatto, grazie a loro, in questi anni“.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X