stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, adesso è crisi nera: terza sconfitta consecutiva, il Torino vince per 2 a 1
SERIE A

Palermo, adesso è crisi nera: terza sconfitta consecutiva, il Torino vince per 2 a 1

di
Decidono l'autorete di Gonzalez e un gran gol di Benassi
TORINO. E’ crisi nera per il Palermo. I rosanero perdono anche a Torino, 2-1, e continuano il loro momento nero, un punto nelle ultime quattro partite, tre sconfitte consecutive. Numeri che iniziano a far preoccupare. Il Palermo, oltre a perdere, conferma il suo “mal d’attacco”, in questa squadra non segnano i cosiddetti attaccanti, bensì difensori e centrocampisti. Anche oggi a Torino è andato a segno un difensore, Gonzalez, che tra l’altro è stato sfortunato in occasione del primo gol granata, con un autogol che si è probabilmente rivelato decisivo ai fini della partita.
Sì, perché al 44’ il gol granata ha praticamente mandato al tappeto un Palermo inconcludente, a tratti impacciato, ma anche sfortunato, la squadra rosanero ha infatti colpito due pali. Il gol di Benassi – molto bello – ha aperto le porte del successo alla formazione di Ventura; poi la rete di Gonzalez e l’espulsione di Molinaro, hanno dato nuova linfa all’undici di Iachini, ma in avanti questa squadra fa male, non ha idee e se non inventa Vazquez non succede proprio nulla. Una sconfitta pesante, perché la classifica inizia a non essere più rosa come prima, e la panchina di Beppe Iachini diventa sempre più calda.
La cronaca: Iachini conferma la panchina per Gilardino, in avanti Vazquez con Quaison e Trajkovski, Sorrentino torna tra i pali; nel Torino spazio a Quagliarella e Maxi Lopez. Primi minuti di studio, le due squadre non si sbilanciano tantissimo. Al 10’ iniziativa di Baselli che appoggia per Quagliarella, destro ma parata facile di Sorrentino. 13’ ancora Toro: angolo per la testa di Glik ma palla alta. Il Palermo si difende, palla lunga per Quagliarella che calibra male e alza davanti a Sorrentino. 26’ azione Palermo: Gonzalez la mette in mezzo e Daprelà di testa sfiora il gol, palla che lambisce il palo, occasione d’oro per i rosanero. Non è una gara esaltante, ma entrambe cercano di affondare e trovare la via del gol. 39’ grandissima punizione di Trajkovski e palla che prende l’incrocio dei pali, con Padelli battuto. Al 44’ però il Torino passa: Molinaro la mette in mezzo, Maxi Lopez manda in tilt Gonzalez che per anticipare l’ex Catania ci mette il piede, ma la palla beffa Sorrentino ed entra; inizialmente il gol viene attribuito a Maxi Lopez ma le immagini dicono che si tratta di autogol di Gonzalez. Ripresa, 47’ grande apertura di Maxi Lopez per Benassi che conclude al volo e la palla finisce all’angolino, gran gol e Toro sul 2-0. Iachini cambia, dentro Gilardino al posto di Rispoli. Il Palermo è sfilacciato, ha grosse difficoltà ad impostare un’azione degna di nota. Al 60’ espulso Molinaro. 70’ fiammata d’orgoglio del Palermo: Vazquez la mette in mezzo per Gonzalez che di testa batte Padelli, 2-1, rosa che rientra in partita. Iachini capisce che il Toro è in difficoltà e inserisce Lazaar al posto di Daprelà. Nel finale c’è spazio anche per il giovane La Gumina. Assalto finale dei rosanero, Toro che finisce in nove per l’espulsione di Obi. Palermo che va vicinissimo al pari con Struna che di testa colpisce la traversa, al 93’. Finisce 2-1 per il Torino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X