SERIE A

Il Palermo è «stanco», ultimatum per l'arrivo di Jonathan Calleri in rosanero

di
Il Boca Juniors non si ammorbidisce, Gerolin potrebbe ripiegare su altri attaccanti argentini. Occhi su Simeone jr. e Bou

PALERMO. Le notizie incerte sul futuro condizionano anche Jonathan Calleri. L'attaccante nelle scorse settimane aveva annunciato il possibile addio al Boca Juniors.

Adesso invece ha corretto il tiro, dicendosi addirittura orgoglioso di poter giocare al fianco di Carlos Tevez: «Per me sarebbe un sogno - dichiara a Radio America-. Si parla tanto di mercato, so che ci sono squadre europee che mi stanno seguendo, ma ho già comunicato allo staff tecnico di volere restare al Boca». Parole che suonano come una chiusura nei confronti di Palermo e Benfica, formazioni impegnate in un testa a testa per aggiudicarselo.

È più probabile che Calleri abbia voluto riconciliarsi con l'ambiente «xeneize», in previsione di una possibile permanenza in Argentina per un altro anno. Ipotesi poco realistica, dato che la punta ventunenne è ancora al primo posto tra i profili trattati dai rosanero che però non vogliono aspettare ancora tanto: se nei prossimi giorni il Boca non accetta l' of ferta di 7 milioni, salta tutto.

Motivo per cui il ds Gerolin starebbe valutando studiando soluzioni alternative. Giovanni Simeone del River Plate (valutato due milioni) viene considerato più una scommessa, che un giocatore sul quale puntare fin da subito.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X