stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Brusca frenata per Viviani nella notte, il centrocampista a un passo dal Verona
PALERMO

Brusca frenata per Viviani nella notte, il centrocampista a un passo dal Verona

di

PALERMO. Il mercato non dorme mai e allora succede che un affare praticamente fatto, rischia di saltare. È il caso di Viviani al Palermo. Il club rosanero aveva già prenotato le visite mediche e invece nelle ultime ore sembra che il Verona abbia sorpassato in curva il Palermo e si stia per aggiudicare il centrocampista. Palermo e Roma avevano trovato l’accordo, sembrava tutto fatto, invece Viviani avrebbe rifiutato la destinazione rosanero per accettare quella veronese, così l’affare ha preso una piega sbagliata.

“Il ragazzo ha avuto un ripensamento. Pur consapevole che genererà confusione e critiche, ha declinato l’offerta del Palermo – ha detto Pocetta agente di Viviani a Rotocalcio.org -. Sono mortificato, ma credo proprio che a questo punto l’affare sia saltato”.

LA NOTA DEL PALERMO. Alle 23 di ieri sera, l’agente di Federico Viviani ci ha comunicato che il calciatore rifiutava il trasferimento al Palermo per via di un ripensamento personale. Il nostro club era già in possesso dei documenti firmati da parte dell’AS Roma e condiviso gli accordi contrattuali con il Procuratore di Viviani che li aveva a sua volta accettati. Per questo motivo, nella giornata di oggi, il calciatore avrebbe dovuto sostenere, a Palermo, le visite mediche ma un clamoroso dietrofront di Viviani ha fatto saltare la trattativa.

MERCATO. Questo è il mercato, regno del condizionale, in cui un affare fatto, salta anche a pochi metri dal traguardo. Tra oggi e domani i rosanero cercheranno invece di chiudere per Calleri, avviati già i contatti con il Boca Juniors, Zamparini vuole prendere l’attaccante a sette milioni di euro, si vedrà, affare possibile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X