stampa
Dimensione testo
PALERMO

Daprelà: "Serve più concentrazione sotto porta"

di
"Se mi aspettavo che il Palermo riuscisse ad avere 35 punti a dodici partite dalla fine del campionato? Beh, è un bottino importante perché 35 punti sono tanti", dice il terzino

PALERMO. Dopo il pari di ieri a Cesena, il Palermo è tornato in campo già questa mattina al “Tenente Onorato” per iniziare la marcia di avvicinamento alla sfida contro la Juventus. I calciatori impegnati ieri dal primo minuto al “Manuzzi” hanno svolto lavoro di scarico. Esercitazioni atletiche e partite in campo ridotto, invece, per il resto del gruppo. Quest’oggi Achraf Lazaar ha intensificato l’attività di riatletizzazione, mentre Giancarlo Gonzalez si è sottoposto alle cure dei fisioterapisti. Oggi anche Michel Morganella ha iniziato le terapie specifiche per recuperare dall’infortunio presso il Policlinico dello Sport di Verano Brianza. Domani il Palermo sosterrà una seduta pomeridiana a Boccadifalco.

Intanto il terzino Fabio Daprelà commenta il pareggio del Manuzzi: “Penso che è un buon pareggio quello contro il Cesena, perché sapevamo che era una partita difficile, su un campo ostico.Tutte le squadre che hanno giocato lì hanno fatto fatica – le parole dello svizzero al sito ufficiale -. E’ sempre un punto importante. Cosa è mancato al Palermo? Forse dovevamo essere più concentrati sotto porta o magari effettuare l’ultimo passaggio più esaustivamente. Penso che se avessimo fatto meglio questo fondamentale, avremmo portato a casa più punti. Se mi aspettavo che il Palermo riuscisse ad avere 35 punti a dodici partite dalla fine del campionato? Beh, è un bottino importante perché 35 punti sono tanti e mi fa molto piacere. Sono figli del nostro sacrificio, del nostro sudore. Ce li siamo meritati questi punti qui, e quando si ottengono i risultati che si meritano, si è più felici. Sinceramente la nostra era più una speranza: a inizio stagione non credevamo che saremmo riusciti a fare così bene, ce lo auguravamo – ha aggiunto l’ex Brescia -. I nostri desideri si sono esauditi”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X