stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Barreto è un «rebus»: i fans non lo vogliono, ma Iachini domani potrebbe schierarlo
PALERMO

Barreto è un «rebus»: i fans non lo vogliono, ma Iachini domani potrebbe schierarlo

di
Una situazione che ricorda quello di Muñoz. Baccin: «Solo un caso mediatico, Edgar è sereno e concentrato»

PALERMO. Barreto sì o Barreto no? L’incognita sulla presenza o meno in campo del capitano del Palermo al «Dino Manuzzi», contro il Cesena, sarà svelato pochi minuti prima del fischio iniziale dell’arbitro Banti. Il centrocampista paraguaiano è a disposizione del tecnico Iachini dopo la squalifica scontata contro l’Empoli, dove il suo apporto, peraltro, si è fatto sentire soprattutto nel secondo tempo, con la squadra in debito d’ossigeno. Anche per questo, sembra improbabile non vederlo nell’undici iniziale e con la fascia da capitano al braccio, elemento contestato dalla tifoseria dopo l’accordo «ufficioso» con la Sampdoria per la prossima stagione.
Gli indizi provenienti dal campo, però, raccontano una storia leggermente diversa. Barreto ieri ha svolto tutto l’allenamento col gruppo, ma nei due giorni precedenti aveva lavorato a parte, saltando anche la partitella del giovedì che generalmente fornisce indicazioni preziose sullo schieramento impiegato da Iachini in campionato. Non sarebbe certo la prima volta che un giocatore, tra l’altro un intoccabile come Barreto, resta a riposo mentre i compagni provano schemi e moduli in vista della partita.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X