stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo-Sassuolo, Iachini: “Avversario difficile con giocatori di esperienza”
SERIE A

Palermo-Sassuolo, Iachini: “Avversario
difficile con giocatori di esperienza”

Il tecnico: ci vorrà grande attenzione al particolare e grande concentrazione per fare un risultato positivo

PALERMO. Il Palermo ha ancora fame, vuole continuare a volare, vuole la parte sinistra della classifica. Domani l’occasione è ghiotta, c’è la sfida contro il Sassuolo, una gara certamente non agevole, ma che i rosa vogliono e possono vincere: “Il Sassuolo non lo annovero assolutamente tra le squadre di bassa classifica – dichiara Iachini alla vigilia in sala stampa - a oggi è da considerare una grande squadra, per quello che ha fatto e speso in questi due anni. Hanno fatto grandi investimenti, hanno giocatori di grande esperienza. Se sono fuori Zaza e Berardi possono mettere dentro Floccari e Floro Flores. Capite che rosa che hanno e che struttura di squadra è stata creata. C’è Biondini che spesso sta fuori ed ha oltre 300 presenze in serie A. Inoltre vengono da due anni con Di Francesco in panchina e questo tipo di lavoro dà una forza in più sul campo. Abbiamo grande rispetto e ci vorrà grande attenzione al particolare e grande concentrazione per fare un risultato positivo”.

Iachini quindi predica calma e sangue freddo, non sarà affatto facile. Speranze intanto per Edgar Barreto: “Edgar ha preso una botta – precisa Iachini - non dovrebbe essere niente di grave, dovrebbe essere recuperabile. Ci alleniamo sempre al massimo, stiamo vedendo di fare il possibile per averlo a disposizione. Io sempre più cardine di questa società? Il mio lavoro è quello di dare una mentalità alla squadra, insieme al mio staff stiamo valutando tante cose per potere anche offrire delle varianti di gioco. Ereditiamo una situazione non semplice a livello economico, non causata da noi ma dalla retrocessione, ma noi siamo orgogliosi di poter far sì che questo Palermo possa, senza far spese trascendentali, col lavoro e la mentalità giusta, arrivare a togliersi delle soddisfazioni”. Da quando c’è Maresca, il Palermo ha fatto importanti passi avanti, eppure Iachini non vuol parlare solo del singolo: “No, Maresca è sempre stato un giocatore importante per questo Palermo, anche fuori dal campo. Il Palermo aveva fatto partite importanti anche prima del suo inserimento più continuo nell’undici di partenza – aggiunge l’allenatore marchigiano -. Ha caratteristiche diverse dagli altri, sono caratteristiche importanti e non l’avremmo tenuto con noi se non avessimo creduto che fossero qualità importanti“. E sul digiuno da gol di Vazquez, Iachini replica così: “E’ importante che si trovi in zona gol, a prescindere dai pali o dai gol. Può essere anche semplicemente un periodo un po’ particolare”.

Sono venticinque i giocatori rosanero convocati dal tecnico Giuseppe Iachini per la sfida di domani contro il Sassuolo.

PORTIERI: Fulignati, Sorrentino, Ujkani.

DIFENSORI: Andelkovic, Emerson, Feddal, Gonzalez, Lazaar, Milanovic, Morganella, Munoz, Pisano, Terzi, Vitiello.

CENTROCAMPISTI: Barreto, Bolzoni, Chochev, Della Rocca, Maresca, Quaison, Rigoni, Vazquez.

ATTACCANTI: Belotti, Dybala, Joao Silva.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X