stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Palermo, prove tecniche di scalata
L'ANALISI

Palermo, prove tecniche di scalata

di
I rosanero oggi al Barbera contro il «fanalino» Parma in cerca del quinto risultato utile di fila

PALERMO. Confessiamo di temere più questa gara col Parma di quanto temessimo quella di lunedì scorso a Genova. Non tanto per la storica difficoltà dei rosa ad affrontare le ultime in classifica quanto per le caratteristiche tecnico-tattiche della squadra di Iachini. Una squadra che già lo scorso anno conquistò più punti in trasferta che in casa e che in questa stagione ha giocato le sue migliori partite in campo avverso: a Milano e appunto a Genova. Perchè questa squadra è micidiale quando può giocare di rimessa, pressare e ripartire. Quando non è obbligata a tenere il controllo del gioco. E se il Parma oggi al Barbera si chiuderà per il Palermo potrebbe essere dura. Non dimentichiamo come sono arrivate le uniche due vittorie interne in questa. Contro il Cesena a tempo scaduto su palla inattiva, col Chievo a pochi minuti dal termine, dopo una partita sofferta, grazie a un’invenzione di Rigoni su palla vagante.

La partita di oggi dunque servirà a misurare i progressi del Palermo anche in questo tipo di partite, perchè l’effetto Barbera torni ad essere decisivo come nelle stagioni di Delio Rossi. Servirà a verificare la crescita di partita in partita è sempre più sicura dei propri mezzi e la sua «intelligenza». Nel senso che queste sono partite in cui serve calma, pazienza, aspettare il momento giusto e grande rispetto di un avversario che seppur tartassato dagli infortuni potrà schierare giocatori di assoluto valore come Cassano, De Ceglie, Galloppa etc. Il Parma ha perso dieci delle dodici gare giocate, ha incassato una valanga di gol (30) ma era stato costruito per un campionato di vertice. Sta pagando infortuni in serie (i più gravi ci sembrano quelli di Mirante, Cassani, Paletta e Biabiany) e una crisi societaria senza sbocchi. Chissà che le due cose non possano collegarsi, perchè quando si gioca e ci si allena senza la giusta serenità capita di tutto.

LA VERSIONE INTEGRALE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X