stampa
Dimensione testo

Calcio

Home Sport Calcio Ceravolo va via dal Palermo
SERIE A

Ceravolo va via dal Palermo

di
Chiuso il rapporto col manager calabrese. In arrivo l’ex capo degli osservatori dell’Udinese. Le cui mansioni ancora non sono state definite

PALERMO. Franco Ceravolo non fa più parte del Palermo. Un addio annunciato, maturato negli ultimi giorni con la squadra in ritiro in Friuli. Sul suo esonero graverebbe una campagna acquisti che ha destato perplessità tra tifosi e addetti ai lavori e che non ha convinto nemmeno il patron Maurizio Zamparini. Una nuova rivoluzione societaria, il cui presagio era stato, a metà della scorsa settimana, l'arrivo a sorpresa di Fabio Viviani quale nuovo collaboratore tecnico in supporto di Beppe Iachini. Prima le indiscrezioni che volevano Ceravolo non più direttore sportivo, poi a Ceravolo sarebbe stata proposta la risoluzione del contratto.

Non è detto, tuttavia, che Ceravolo venga sostituito subito. Non è da escludere, infatti, che la carica di direttore sportivo potrebbe rimanere provvisoriamente scoperta, considerato anche che mancano circa tre mesi alla riapertura del calciomercato.

Ma è in arrivo Manuel Gerolin, ex dirigente dell'Udinese, società in cui per diversi anni ha lavorato come capo degli osservatori. Gerolin ha incontrato Zamparini giovedì scorso, quando ha accompagnato Viviani a Gradisca d'Isonzo nell'hotel che ha ospitato il Palermo. In quella stessa giornata il presidente aveva anche ricevuto la visita di Nicola Salerno, sua prima scelta per il ruolo di ds. Salerno, com'è ormai noto, ha rifiutato l'offerta anche perché vincolato da un contratto col Leeds United. Diverse, a quel punto, le ipotesi: il ritorno di Giorgio Perinetti, l'arrivo di Stefano Capozucca - ex ds del Livorno - o quello di Manuel Gerolin.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X