stampa
Dimensione testo

Palermo, all’Ingrassia operai al lavoro anche di notte

Sopralluogo del direttore generale dell’Asp: ieri è partita la manutenzione, entro 7 giorni sarà riaperta la sala operatoria. A settembre inaugurata la neonatologia. Entro fine anno il bando per il complesso chirurgico del secondo piano
Palermo, Archivio

PALERMO. All’ospedale Ingrassia gli operai lavoreranno anche di notte. L’obiettivo dell’Asp è quello di riaprire il complesso operatorio entro sette giorni. Uno spazio utilizzato quotidianamente dai reparti di chirurgia, ginecologia e ortopedia e che sabato scorso è stato chiuso per la rottura improvvisa di un tubo.
Ieri il sopralluogo del direttore generale dell’Asp, Antonino Candela. Una visita all’interno della struttura ospedaliera di corso Calatafimi nel giorno in cui sono stati avviati gli interventi di manutenzione straordinaria. «I lavori sono partiti - ha detto Candela -. Il complesso operatorio dell’ospedale Ingrassia sarà recuperato entro sette giorni lavorativi». Il direttore generale dell’Asp ha sottolineato, nel corso del sopralluogo, che si vigilerà su questi interventi per non andare oltre rispetto alla data prevista. Si tratta di lavori necessari, dovuti alla rottura improvvisa di un tubo e alla conseguente infiltrazione d’acqua.
ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X