Un esercito di cantanti "invade" Palermo: tutti gli artisti sul palco per il concertone di Radio Italia - Foto

PALERMO. Ci siamo. Palermo si dice pronta ad accogliere "l'esercito" di cantanti che domani sera saliranno sul palco, allestito al Foro Italico, per il concerto di Radio Italia, dopo la tappa del 18 giugno a Milano.

Tanti i nomi in scaletta, tutti volti famosi, beniamini indiscussi del panorama musicale nazionale.

Le ultime due new entry sono state Fabio Rovazzi e Gianni Morandi, protagonisti del duo estivo "Volare"

“È la prima volta sul palco di RadioItaliaLive - afferma Fabio Rovazzi – sono molto contento e non vedo l’ora di essere a Palermo”.

Gli altri protagonisti, già annunciati, sono Alessio Bernabei, Gigi D’Alessio, Lorenzo Fragola, Francesco Gabbani, J-Ax e Fedez, Nek, Eros Ramazzotti, Francesco Renga, Samuel, per la prima volta di nuovo insieme Le Vibrazioni e, infine, Nina Zilli.

Per Radio Italia 3.0 ci saranno Marianne Mirage, Sergio Sylvestre e per Radio Italia World Bob Sinclar.

Il live sarà condotto da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Nel backstage ci sarà Serena Rossi. L'attrice e cantante incontrerà i protagonisti della kermesse.

Alla speaker Manola Moslehi il compito di raccogliere le emozioni del pubblico. Ad accompagnare le performance dei cantanti l’“Orchestra Filarmonica Italiana” diretta dal M° Bruno Santori.

Il concerto sarà trasmesso in diretta contemporanea su Radio Italia, Radio Italia Tv (canale 70 DTT, 570 HD; canale 725 SKY, canale 35 TvSat, 135 HD, solo in Svizzera Video Italia HD) e in streaming audio/video su radioitalia.it. Vivrà in inoltre tempo reale sulle app gratuite “iRadioItalia” per iPhone, iPad, Android, Kindle Fire, Windows e Windows 8.

Novità dell’edizione 2017 la diretta contemporanea di entrambe le date su Real Time, canale 31 del DTT del gruppo Discovery Italia e su Nove, il canale generalista del gruppo.

La tappa di Palermo sarà ricordata anche per le polemiche suscitate dalla scelta di Emma Marrone di non partecipare al concerto in programma nel capoluogo siculo.

Un cambio di programma che non è affatto piaciuto agli utenti del web. Gli insulti sono arrivati a pioggia, spingendo così la coach di Amici a scrivere un post in sua difesa:

"Lo spostamento della mia presenza da Palermo a Milano - si legge sulla pagina ufficiale Facebook dell'artista - è stato causato da un mio impegno strettamente personale, e non perché favorisco una città rispetto ad un'altra".

Nonostante il chiarimento, Emma è stata comunque accusata di razzismo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X