IL CASO

Annulla il concerto a Palermo, Emma accusata di razzismo: "Ti credevamo umile"

cantante, musica, Emma Marrone, Palermo, Società
EMMA MARRONE

PALERMO. Sta suscitando parecchie polemiche la scelta di Emma Marrone di non partecipare al concerto di Radio Italia, in programma a Palermo il 30 giugno.

La cantante salentina parteciperà comunque allo stesso concerto che si terrà a Milano qualche giorno prima, ossia il 18 giugno.

Un cambio di programma che non è affatto piaciuto agli utenti del web. Gli insulti sono arrivati a pioggia, spingendo così la coach di Amici a scrivere un post in sua difesa: "Lo spostamento della mia presenza da Palermo a Milano - si legge sulla pagina ufficiale Facebook dell'artista - è dovuto a un mio impegno strettamente personale, e non perché favorisco una città rispetto ad un'altra. Mi scuso con Radio Italia solomusicaitaliana per i messaggi sgradevoli che hanno ricevuto per questo motivo".

Nonostante il chiarimento, Emma è stata comunque accusata di razzismo. "Se una persona sceglie di fare la cantante - scrive un internauta - i problemi personali li lasci a casa. Altrimenti cambi mestiere". E ancora: "Ti fa proprio schifo Palermo? Anche tu sei del Sud, la tua è una scusa bella e buona. Non mi piaci più, ti credevo una persona umile ma ti sei montata".

Infine, "la colpa è di tutte le persone che hanno idolatrato una cantante che non merita tutta questa attenzione, abbiamo cantanti migliori messi da parte".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X