PALERMO

Mercato, Salerno ammette: "Sulla carta ci siamo indeboliti"

di
calciomercato palermo, palermo calcio, SERIE A, Nicola Salerno, Palermo, Calciomercato, Qui Palermo
Nicola Salerno

PALERMO. Se Zamparini manifesta soddisfazione per un mercato praticamente astratto, Nicola Salerno invece rivela che il Palermo si è indebolito. Il ds rosanero parla così al Giornale di Sicilia oggi in edicola: "Non avevamo problemi di budget, ma avevamo fatto i conti con certe difficoltà di mercato".

Salerno analizza la situazione: "Il tempo era quello che era, abbiamo fatto fatica, qualche ragazzo non se l’è sentita di venire a lottare per la salvezza, ma non cerchiamo scuse. La verità è che avremmo potuto prendere negli ultimi giorni giocatori di secondo livello, per mettere a tacere l’opinione pubblica per qualche tempo ma non ce la siamo sentita. Ce la giocheremo e ce la suderemo e faremo di tutto per rimanere attaccati alle squadre lì davanti".

Il ds rosanero ammette che "sulla carta ci siamo indeboliti" ma ci tiene a precisare: "E' sempre il campo a dare il responso. Anche in passato mi è capitato di fare bene, conquistando un ambiente ostile con il lavoro, di solito mi è andata bene. Hiljemark non aveva più stimoli e ci poteva dare ben poco, Quaison aveva il contratto in scadenza. E' vero che non li abbiamo rimpiazzati, ma non sono preoccupato dalle loro partenze. Chi resta deve dare di più. Ci sono segnali di miglioramento, stringiamoci e ricompattiamoci, il nostro obiettivo è la salvezza, non l’Europa League”.

Una battuta anche sulla delusione della piazza rosanero: “Il malcontento fa parte della normalità ed è giustificabile. Dobbiamo far ricredere la gente con i risultati, la squadra è della città”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook