A PALERMO

Il "Dynamic Organ Quartet" del chitarrista Munafò al "Jazz Dinner & Beer"

PALERMO. Continua l’edizione 2015 del “Jazz Dinner & Beer” da Spillo-La Birroteca, la rassegna di concerti jazz nata lo scorso anno, con l’intento di promuovere il jazz “made in Sicily”, proponendo alcune tra le più interessanti formazioni jazzistiche siciliane attive anche a livello nazionale e internazionale.

Per il nuovo appuntamento di martedì 20 gennaio, sul palco di Spillo si esibirà il chitarrista palerminano Sergio Munafò con il suo “Dynamic Organ Quartet” composto da Claudio Giambruno al sax, Angelo Cultreri all'organo e Antonino Anastasi alla batteria. Per l’occasione la band presenterà “Light Frames”, l’ultimo lavoro discografico uscito lo scorso mese di ottobre in cui l’artista ha raccolto composizioni originali, brani standard e rivisitazioni di classici della canzone italiana come per esempio “Mi ritorni in mente” di Lucio Battisti.

Munafò chitarrista dalla carriera ventennale, è uno tra i più amati musicisti del panorama jazzistico siciliano. Noto per l’amore verso la tradizione chitarristica cosidetta “old school” e per la sua approfondita conoscenza della scuola di Joe Pass, Barney Kessel, George Benson, in questi ultimi anni ha collaborato con celebri artisti internazionali di passagggio sull’Isola. Con questa nuova formazione, il “Dynamic Organ Quartet” l’artista compie la scelta stilistica di una formazione in quartetto che include l’organo senza il basso, riuscendo così a ricreare del sound tipicamente caldo e blues di Wes Montgomery e dei  mitici hammondisti Jimmy Smith e Melvin Rhyne.

A seguire, i prossimi appuntamenti vedranno alternarsi, tutti i martedì sera, con cadenza settimanale alcuni tra i musicisti e le formazioni jazzistiche più interessanti della Sicilia come la vocalist e chitarrista nissena Patrizia Capizzi con il suo trio dal sapore brasiliano (27 gennaio), la vocalist palermitana Florinda Piticchio (3 febbraio), il sassofonista agrigentino Marco Marotta con il suo quartetto (10 febbraio), Sebastiano Ragusa con il suo tributo a John Coltrane (17 febbraio); ma non mancheranno anche ospiti provenienti da oltre lo stretto come per esempio dal Veneto il quintetto “Omit Five” che si esibirà da Spillo per l’unica tappa palermitana del suo tour in Sicilia.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X