stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Maratona di Palermo, attesi 2000 partecipanti: le novità e il percorso

Maratona di Palermo, attesi 2000 partecipanti: le novità e il percorso

Si corre domenica alle 8,30 la ventisettesima edizione della maratona di Palermo. La gara partirà da Piazza Ruggero Settimo dove è previsto anche l’arrivo e può contare già su duemila iscritti distribuiti fra maratona e mezza maratona. Ad organizzare la manifestazione l’Asd Media.

La novità di quest’anno è la staffetta: in trenta le squadre formate da quattro podisti che si divideranno equamente i 42,195 chilometri. Oltre trenta le nazioni rappresentate con podisti che arriveranno da ogni parte del mondo. Il percorso è disegnato su un tracciato che prevede due giri che toccheranno il cuore della città e il parco della Favorita. Dopo la partenza da piazza Ruggero Settimo i podisti correranno in direzione di Mondello passando da piazza Vittorio Veneto, via dell’Artigliere fino all’ingresso del parco della Favorita.

In viale Diana gli atelti andranno in direzione Mondello fino a via Margherita di Savoia dove 100 metri prima dell’incrocio con via Mater Dolorosa sarà posizionato il giro di boa per ritornare su via Margherita di Savoia, viale Ercole, passare dalla Palazzina Cinese, Cortile Niscemi, viale Niscemi, viale Ercole, viale Diana e ritornare su via dell’Artigliere e immettersi nuovamente in viale della Libertà in direzione piazza Ruggero Settimo. Per completare il primo giro si andrà poi verso via Ruggero Settimo, via Cavour, via Roma, corso Vittorio Emanuele, i quattro canti a piazza Villena, Porta Nuova fino al suggestivo passaggio all’interno di Palazzo Reale per poi tornare verso il traguardo di Piazza Ruggero Settimo sullo stesso percorso con la variante del passaggio da via Amari, via Isidoro La Lumia, via Filippo Turati prima di arrivare verso l’arrivo dove si concluderà la gara di chi partecipa alla mezza maratona. I maratoneti, invece, dovranno percorrere un altro giro.

La zona di cambio per le staffette è prevista al primo e terzo cambio a piazzale dei Matrimoni, il secondo in via Libertà all’altezza del Giardino Inglese. I favori del pronostico sono tutti per gli atleti keniani: tra gli uomini ci saranno il vincitore e il piazzato della scorsa edizione della Maratona di Palermo, Kiptoo Fredrick Kipkosgei e Kiura Denis Mugendi. In gara anche Njru Bonface Fundi che si presenta con 62 minuti netti sulla mezza maratona e a Palermo esordirà nella maratona. Tra le donne punta il successo è Jeptanui Jackline.

Fra i siciliani in gara nella mezza maratona ci sarà il vincitore dello scorso anno Giorgio Giacalone che punta al bis. A dargli battaglia Soumalie Diakite, ventiduenne di origini somale, da sette anni a Palermo, già vincitore della maratonina di Terrasini e della 10 km che si è corsa lo scorso ottobre nell’ambito della International Palermo Half Marathon. Fra le donne discorso aperto tra la mazarese Letizia Sucameli, la messinese Valentina Catania, la palermitana Barbara Romano e l'altofontina Maria La Barbera. Sulla distanza regina occhi puntati su Maria Giangreco e Simona Sorvillo.

Alla Maratona di Palermo in gara su una misura ridotta anche le "Pink Ambassador di Fondazione Umberto Veronesi», donne che hanno affrontato e superato un tumore e che si allenano regolarmente nell’ambito del Progetto «Pink is good» della Fondazione Umberto Veronesi. Nel 2021 a trionfare nella maratona, come detto, il keniano Fredrick Kiptoo; fra le donne la milanese Stefania Pulici. Nella mezza maratona a imporsi furono Giorgio Giacalone e Annalisa Di Carlo.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X