stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Atletica, al via a Palermo la Finale Argento: in pista anche il campione olimpico Massimo Stano

Atletica, al via a Palermo la Finale Argento: in pista anche il campione olimpico Massimo Stano

Le notti magiche di Tokyo, l’atletica che ha regalato forti emozioni, la pioggia di medaglie. Palermo grazie alla Finale Argento, in programma sabato e domenica allo stadio delle Palme Vito Schifani, si appresta a  rivivere questi momenti. E lo farà con un parterre d’èlite a cominciare dalla medaglia olimpica dei 20 km di marcia Massimo Stano, in gara, con la canotta del suo club, Atletica Aden Exprivia Molfetta. Non solo Stano in pista, ma anche altri atleti reduci dalle olimpiadi nipponiche, pronti a dare manforte alle proprie società.

A Palermo troveremo in pista nei 200, nei 400 e nella 4x400 anche altri azzurri presenti a Tokyo, come Edoardo Scotti, Ayomide Folorunso (400hs e staffette) e Sara Fantini (martello) tutti con la canotta del Cus Parma. Nell’elenco dei partecipanti anche la primatista italiana della 4x100, nonni palermitani, Irene Siragusa (Atletica 2005), su 100 e 200; la saltatrice in alto Alessia Trost (Atl. Brugnera Friulintagli) e la siepista Martina Merlo (Battaglio Cus Torino) su 800 e 1500. Originaria di Augusta , trasferita nel 2008 in Toscana, Giulia Aprile (Atletica Firenze Marathon) nella stagione indoor 2021 ha realizzato i personali in sala sui 1500 metri e sui 3000, migliori anche di quelli all'aperto. Anche lei sarà a Palermo dove correrà gli 800 e i 1500 metri.

Sfida tutta da seguire anche quella dei 1500 con l’azzurro De Marchi e l’under 23 Elliasmine, marocchino che da poco ha ottenuto la cittadinanza italiana. In gara nei 5000 anche Olivier Irabaruta (Quercia Trentingrana) secondo al Giro podistico internazionale di Castelbuono. Da seguire anche la master Claudia Pinna (sei titoli nazionali assoluti in carniere) e tanta classe da mettere a disposizione della sua società il Cus Cagliari.

La Palermo sportiva dunque indossa l’abito delle grandi occasioni per la Finale Argento dei Campionati Italiani di Società, in programma domani, sabato 18 e domenica 19 settembre, allo stadio delle Palme – Vito Schifani.  La manifestazione è stata presentata stamani presso la sala delle Carrozze di villa Niscemi a Palermo, alla presenza tra gli altri, dell’assessore regionale al Turismo, spettacolo e sport  Manlio Messina, all’assessore comunale allo sport Paolo Petralia, l’ingegnere Mario La Rocca dirigente generale del dipartimento per la pianificazione strategica della Regione siciliana e Salvatore Gebbia (intervista nel video), nella doppia veste di presidente della Fidal Sicilia e direttore tecnico della manifestazione”.

“ La finale Argento di Palermo è un successo per tutta l’atletica siciliana – le parole di Gebbia -  non è stato semplice organizzarla, c’è voluto tempo, pazienza e tanto lavoro ma era quello che volevamo, una manifestazione che desse lustro a Palermo e non solo dal punto di vista sportivo. Tanta quantità nell’evento ma anche tanta qualità in questa due giorni di gara, ci sarà da divertirsi. E’ l’onda lunga delle olimpiadi che arriva fino a noi, dobbiamo riuscire a cavalcarla”.

Nel  corso della conferenza stampa di presentazione il comitato organizzatore ha voluto “premiare” con le stesse medaglie che andranno agli atleti in gara nella finale Argento, i gemelli Zoghlami Ala e Osama, reduci dalla olimpiadi di Tokyo e il loro tecnico Gaspare Polizzi. Un modo per dire grazie per tutte le emozioni che ci hanno fatto vivere questa estate.

I numeri della finale Argento

E’ l’edizione numero 50 del CdS assoluto: al via 24 squadre, 12 maschili e altrettante femminili, per circa 300 atleti in gara, che daranno vita alle sfide del secondo raggruppamento tricolore per club. Due giorni intensi e spettacolari: si comincia sabato alle ore 17 con le donne impegnate nel triplo e nel martello. Domenica si parte alle 9 del mattino con i 5000 femminili. Niente biglietto d’ingresso, l’atletica, anche quella di vertice, a Palermo per i campionati nazionali a squadre serie Argento sarà gratuita. Per assistere alla “due giorni” di grande atletica bisognerà rispettare la normativa in vigore per le manifestazioni sportive su tutto il territorio nazionale, e cioè gli spettatori dovranno essere muniti di Green Pass. La gara del salto con l’asta (prevista per sabato alle ore 17) si svolgerà presso l’impianto di atletica leggera del Cus Palermo di via Altofonte, in quanto lo Schifani è al momento sprovvisto della struttura.

Atleti Fisdir in gara, lo sport paralimpico tra agonismo e promozione

A fare da contorno alle gare dei societari, ci saranno gli atleti Fisdir (la Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali) impegnati in due prove di sprint, gli 80 e i 100 metri. Start della prima gara intorno alle 16.15. Gara promozionale ad inviti con le convocazioni diramate dal tecnico Fispes Francesco La Versa. Le società coinvolte sono Vivi Sano Onlus, Il sottomarino, ASD Sport 21, Delfini Blu, Special Boys, ASD Telimar.

 Le squadre

Club Maschili: Cus Pro Patria Milano; C.U.S. Parma; Atl. Lecco-Colombo Costruzioni; Atl. Bergamo 1959 Oriocenter; Trieste Atletica; Asd Arca Atl.Aversa A. Aversano; Atletica Malignani Libertas Udine; S.E.F. Virtus Emilsider Bologna; Assindustria Sport; Atletica Livorno; U.S. Quercia Trentingrana ; Atl. Aden Exprivia Molfetta.

Club Femminili:  Atl Brugnera Pn Friulintagli; Assindustria Sport; Atletica Firenze Marathon S.S.; C.U.S. Parma; Atl. Bergamo 1959 Oriocenter; C.U.S. Cagliari; C.U.S. Trieste; Toscana Atl.Empoli Nissan; Atletica 2005; Atletica Malignani Libertas Udine; N. Atl. Varese; Battaglio C.U.S. Torino.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X