stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport Palermo, impianto sportivo polifunzionale a Boccadifalco: accordo Difesa-Comune

Palermo, impianto sportivo polifunzionale a Boccadifalco: accordo Difesa-Comune

La nascita di un grande impianto sportivo polifunzionale a disposizione della collettività, che consentirà di razionalizzare e valorizzare gli immobili militari e riqualificare il tessuto urbano della città di Palermo è alla base dell'intesa istituzionale firmata da ministero della Difesa, Agenzia del Demanio, Comune di Palermo, Università degli Studi, Comitato olimpico nazionale Italiano e Comitato Italiano paralimpico.

Si tratta di una collaborazione finalizzata a creare un punto di riferimento territoriale per iniziative di carattere sportivo, didattico, ricreativo e assistenziale rivolte sia al personale della Difesa sia ai cittadini, grazie all'integrazione di strutture pubbliche con quelle di utilità sociale. Il progetto riguarda la riqualificazione dello stadio militare in via Giuseppe di Marco a Palermo, all'interno del comprensorio Boccadifalco, che prenderà il nome di "Città Esercito-Tenente Onorato" e sarà finanziato dal Comune di Palermo con fondi extra comunali, statali o comunitari.

L'area sarà utilizzata per realizzare un centro sportivo costituito da un campo da calcio regolamentare e un campo da calcio a cinque, una pista di atletica, quattro campi da tennis all'aperto, un campo sportivo polifunzionale in erba, un'area per attività equestre, una palestra coperta, un campo per tiro con l'arco, un campo da rugby, un percorso di jogging attrezzato, una striscia addestrativa, un'area parco con area ricreativa, una struttura sportiva coperta comprensiva di un campo multiruolo, una piscina olimpionica, spogliatoi, uffici per la gestione della struttura, laboratori per la riabilitazione fisica, un organismo di protezione sociale, una palazzina con stanze per il personale, un asilo con annesso parco giochi e un'area parcheggio.

L'intesa è stata sottoscritta dal ministro della Difesa Lorenzo Guerini, dal direttore dell'Agenzia del Demanio Antonio Agostini, dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando, dal Rettore dell'Università Fabrizio Micari, dal presidente del Coni Giovanni Malagò e dal presidente del Cip Luca Pancalli. L'amministrazione comunale istituirà una borsa di studio per studenti diversamente abili dell'Università, per la fruizione dei servizi presenti nel progetto.

© Riproduzione riservata

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X